Milano, sindaco di Milano cancella divieto vendita alcol da asporto
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Ven, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Milano, sindaco di Milano cancella divieto vendita alcol da asporto

Milano, sindaco di Milano cancella divieto vendita alcol da asporto

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Ho cancellato l'ordinanza sulla vendita di alcolici da asporto. Quando vedi i cosiddetti gilet arancioni o le scene di ieri a Roma, come faccio a dire ai ragazzi voi rimanete in casa?".

Milano, sindaco di Milano cancella divieto vendita alcol da asporto
Milano, sindaco di Milano cancella divieto vendita alcol da asporto

 

Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, spiega la decisione di cancellare il divieto di vendere e consumare alcol da asporto in città dopo le 19. "O facciamo tutti la nostra parte con le stesse regole, o non è che i più forti si possono permettere di tutto e chi è più indifeso, come i giovani, paga pegno", sottolinea ospite della trasmissione 'Otto e mezzo' su La7. 

La revoca decisa dal sindaco viene 'motivata' dall'aver "riscontrato che la maggior parte dei cittadini spontaneamente evita il formarsi di assembramenti osservando la distanza interpersonale e l'uso dei dispositivi di protezione individuali (mascherine)" dimostrando una "maggiore consapevolezza che la contestuale presenza di più persone in un determinato contesto urbano aumenta il rischio di diffondersi del virus". Si cita come i gestori dei locali si siano attivati per far rispettare le regole, in tal senso per il principio di "proporzionalità ed adeguatezza" il sindaco revoca la precedente ordinanza entrata in vigore lo scorso 26 maggio.  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook