Coronavirus, Pregliasco: "La grande ondata sta finendo"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Ven, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, Pregliasco: "La grande ondata sta finendo"

Coronavirus, Pregliasco: "La grande ondata sta finendo"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La grande ondata sta finendo. Resta acceso un fuocherello che continua a mantenersi, ma a mio avviso va verso un destino positivo".

Coronavirus, Pregliasco:
Coronavirus, Pregliasco: "La grande ondata sta finendo"

 

Fabrizio Pregliasco, virologo dell'università degli Studi di Milano, commenta così all'Adnkronos Salute gli ultimi dati sull'epidemia di Covid-19 in Italia. Il "fuocherello" è la Lombardia, che rimane "un'osservata speciale", dove è necessario più che mai fare appello alla "responsabilità di tutti. Vigilanza serena, ma stretta e continua", raccomanda l'esperto. 

I numeri fotografano "una situazione di tenuta - dice Pregliasco - con la Lombardia che" tuttavia "si abbassa, ma non troppo". Oggi in regione i tamponi sono pochi "ed è questo l'elemento che lascia in difficoltà rispetto all'interpretazione dei dati. Il tasso di positività sui nuovi tamponi è più alto rispetto al valore medio dello 0,5-0,6%, ma è comunque basso. Milano tiene, Bergamo e Brescia vanno bene", rileva ancora Pregliasco.  

Quello che conta, precisa, è che "si riduce la massa complessiva di malati ed è importante ricordare che solo lo 0,8% degli attuali positivi è in terapia intensiva; l'85% è sostanzialmente a domicilio, con forme paucisintomatiche o comunque in isolamento".  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook