Vaia : "Solo con rispetto regole fuori da tunnel"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Mar, Nov
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Vaia : "Solo con rispetto regole fuori da tunnel"

Vaia : "Solo con rispetto regole fuori da tunnel"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Solo con il rispetto delle regole si può uscire fuori dal tunnel.

Vaia :
Vaia : "Solo con rispetto regole fuori da tunnel"

 

Chi ha responsabilità sociali e istituzionali rilevanti può spararla grossa per raggiungere le prime pagine dei giornali? Mandare il messaggio di eludere o, addirittura, infrangere le regole è sbagliato e pericoloso: oggi abbiamo bisogno più di ieri che queste personalità dimostrino saggezza ed equilibrio". Lo sottolinea all’Adnkronos Salute il direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia. 

"Al di là delle regole che non vanno mai infrante, soprattutto quando sono frutto di buon senso e non offendono la morale o il proprio credo, il messaggio che va sempre tenuto a mente - osserva Vaia - è di continuare a mantenere salde le misure adottate in questi mesi: il distanziamento, l’uso della mascherina e l’igiene delle mani. Ma serve anche altro", precisa.  

"Stiamo vedendo in questa fase come la carta identitaria del contagiato è molto cambiata: età media più bassa, più casi tra i giovani, molti positivi non italiani e più asintomatici. Quindi, occorre che i ragazzi usino maggior prudenza nella vita sociale e che si facciano test e tamponi a chi arriva dai Paesi dove il virus circola ancora in maniera diffusa. Per quest’ultimo aspetto - conclude - occorrono accordi internazionali per eseguire i tamponi prima dell’imbarco per l’Italia. Agire a monte prima di dover intervenire a valle".

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook