Coronavirus Lazio, 9 ottobre, 2153 nuovi casi e 16 morti: il bollettino
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Gen
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus Lazio, 9 ottobre, 2153 nuovi casi e 16 morti: il bollettino

Coronavirus Lazio, 2153 nuovi casi e 16 morti: il bollettino

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono 2153 i nuovi casi di positività al coronavirus nella Regione Lazio secondo il bollettino di oggi. 16 i decessi nelle ultime 24 ore.

Coronavirus Lazio, 2153 nuovi casi e 16 morti: il bollettino
Coronavirus Lazio, 2153 nuovi casi e 16 morti: il bollettino

 

Sono in totale 53.274 i casi attualmente positivi nella Regione, 2.761 i ricoverati, a cui si aggiungono 237 pazienti in terapia intensiva, e 50.276 in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a 13.264, i decessi a 1.429 e il totale dei casi esaminati è pari a 67.967. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

A comunicare i dati odierni, l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, che lancia l'appello: "Stop assembramenti: si fa presto ad andare in zona rossa, dipende solo dai comportamenti individuali". L'assessore alla Sanità e integrazione socio sanitaria della Regione Lazio nel bollettino sulla situazione di Covid-19 a Roma e nelle province torna così a puntare il dito contro le immagini di folle accalcate in alcune vie della Capitale, che già nelle scorse ore aveva definito "sconfortanti". Poi l'annuncio di un accordo integrativo con i medici per tamponi e certificati: "E' pronto l'accordo integrativo regionale con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, che recepisce l'accordo nazionale per effettuare i tamponi rapidi e per i certificati di fine isolamento", ha spiegato a conclusione della quotidiana videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Entrando nel dettaglio dei dati, oggi su oltre 22 mila tamponi nel Lazio (-1.968) si registrano 2.153 casi positivi (-336). Sono invece 16 i decessi e 241 i guariti (+110). Calano i casi e si riduce anche il rapporto tra positivi e i tamponi al 9%.

Nelle ultime 24 ore, nella Asl Roma 1 sono 383 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre sono i ricoveri. Si registrano due decessi di persone di 85 e 84 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 451 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centosettantacinque i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di persone di 80 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 298 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Undici sono ricoveri.

Nella Asl Roma 4 sono 104 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinque sono i casi con link al cluster della Rsa Gonzaga di Ladispoli dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 5 sono 293 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 182 i casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ventuno i casi con link al cluster della Rsa Mater Dei di Ariccia. Nelle province si registrano 442 casi e sono dodici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 162 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di persone di 74, 85 e 93 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 54 nuovi casi, isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di persone di 68, 69, 78, 82 e 86 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 204 nuovi casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di una persona di 86 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 22 nuovi casi, isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di persone di 82, 84 e 87 anni con patologie

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook