Europee, Luxuria: "Sinistra ancora credibile, può essere alternativa di Governo''
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Giu

Europee, Luxuria: "Sinistra ancora credibile, può essere alternativa di Governo''

Spettacoli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Nonostante la vittoria prevedibile di Fratelli d'Italia alle elezioni europee i dati mostrano che la sinistra è ancora credibile, tiene e può rappresentare una alternativa di governo. Riusciremo a mettere insieme

questo famoso 'campo largo' se si capisce che a dare le carte deve essere la Schlein''. Così Vladimir Luxuria con l'Adnkronos commenta i risultati delle elezioni europee. ''Non mi aspettavo questo risultato così incoraggiante del Partito Democratico e di Alleanza Verdi e Sinistra - confessa - e devo dare atto a Schlein che, non avendo fatto una campagna sul 'voto utile', è stata molto corretta nei confronti di Bonelli e Fratoianni. Il Pd è aumentato considerevolmente e con le Europee ha guadagnato due punti - prosegue la conduttrice televisiva, attivista ed ex parlamentare - quindi il fatto che la Schlein si sia spostata molto sul tema dei diritti civili non l'ha danneggiata bensì premiata. Sono soddisfatta che il Partito che ho votato, Alleanza Verdi e Sinistra - confessa Luxuria - abbia avuto una grandissima affermazione, si temeva che non superassero addirittura la soglia di sbarramento. Penso che questi dati devono incoraggiare la Schlein a formare una alternativa di Governo più aperta, più moderna e con delle leggi avanzate anche per la comunita Lgbtq+''.  

E sull'avanzata dei partiti di ultradestra in Europa commenta: "Certo non mi aspettavo questi trionfi delle destre anche in Francia e in Germania ma sicuramente queste vittorie non metteranno in discussione le leggi già acquisite. In Europa c'è un'avanzata veramente impressionante della destra, anche di quella più pericolosa. Poi ogni Nazione ha destre diverse - evidenzia - perché ad esempio in Olanda ce n'è una razzista ma allo tempo stesso favorevole al matrimonio ugualitario, in Germania il copresidente del partito Alternative für Deutschland è dichiaratamente lesbica, convive e ha due figli adottivi, quindi rispetto a noi in Germania fanno meno campagna omofoba''.  

Tornando alla vittoria della destra in Italia Luxuria prosegue: "In Italia abbiamo una situazione preoccupante perché, oltre ai leader dei partiti, è stato votato Vannacci che ha incentrato tutta la sua campagna elettorale denigrando i gay, i trans ed è uno che pensa ancora che esiste una teoria della razza, per la quale se non hai dei caratteri somatici specifici non dovresti essere considerato italiano. Dall'altra parte per me Vannacci dovrebbe preoccupare anche la Lega perché lo vedo molto 'cavallo pazzo'. Noi generalmente - prosegue - eravamo abituati ad avere dei moniti e delle direttive dal Parlamento Europeo che spingevano il nostro Governo a fare delle leggi come quella che ha bocciato la Roccella contro l'omotransfobia. Mi auguro che questa spinta da parte del nuovo Parlamento Europeo rimanga anche se sicuramente il numero dei componenti più attento alle nostre istanze è diminuito''. E infine un messaggio a chi non è andato a votare: ''Il mio messaggio agli astenuti che si riconducono alla sinistra è che facendo così lasciano in mano i nostro destini a questa gente così chiusa che fa sentire assassine persino le donne che vanno ad abortire, facendo sentire loro il battito cardiaco del feto. Spero che alle prossime elezioni vadano tutti a votare'', conclude. 

(di Alisa Toaff) 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.