Sport - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Lun, Mag

5 maggio 2002. Una data entrata nella storia del calcio italiano. Quel giorno la Juve conquista lo scudetto nell’ultima giornata di campionato beffando l'Inter. I nerazzurri, che erano primi in classifica con un punto di vantaggio sui bianconeri, vanno al tappeto contro la Lazio. E mentre Ronaldo piange in panchina, la Juve supera senza problemi la pratica Udinese e festeggia il titolo.  

Il Manchester City batte il Psg 2-0 e stacca il pass per la finale di Champions League, la prima nella sua storia. Dopo il successo per 2-1 in casa dei parigini, la squadra di Guardiola si ripete anche nella semifinale di ritorno in casa. Decide una doppietta di Mahrez, a segno all'11' e al 63'. Senza Mbappé, che siede solo in panchina a

Lionel Messi sarà indagato dalla Liga spagnola (LFP) a seguito di una presunta violazione dei protocolli sanitari imposti dal coronavirus. Secondo i media spagnoli, Messi ha invitato i compagni di squadra e le rispettive partner a casa sua dopo la vittoria per 3-2 di domenica sul Valencia per un barbecue celebrativo. Sebbene sia stato

"Restano critiche ma stazionarie le condizioni cliniche dell'ex difensore della Roma Ubaldo Righetti, ricoverato dalla serata di ieri presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di un improvviso malore". Lo fa sapere la direzione sanitaria dell'ospedale Sant'Andrea in una nota. L'ex calciatore ha accusato il malore mentre stava

"La Roma finirà la stagione con zero tituli". José Mourinho è il nuovo allenatore della Roma. Sono lontani i tempi in cui lo Special One, per 2 anni allenatore dell'Inter tra il 2008 e il 2010, pungeva la società giallorossa, rivale in campionato. Era il 3 marzo 2009 quando il portoghese, in una conferenza stampa

José Mourinho alla Roma per "costruire un percorso vincente". Lo Special One sarà il nuovo allenatore della società giallorossa per i prossimi 3 anni. L'allenatore portoghese ha firmato un contratto valido fino al 2024. "Ringrazio la famiglia Friedkin per avermi scelto a guidare questo grande Club e per avermi reso parte

José Mourinho sarà l'allenatore della Roma dalla prossima stagione. Lo ha annunciato la società giallorossa. Il tecnico portoghese ha firmato un contratto fino al 2024. 

"Siamo lieti ed emozionati di dare il benvenuto a José Mourinho nella famiglia dell’AS Roma", hanno dichiarato il presidente Dan

Sì al pubblico agli Internazionali d'Italia 2021 di tennis, in programma al Foro Italico di Roma dall'8 al 16 maggio. Il torneo apre alla presenza degli spettatori dagli ottavi di finale. Un decreto della sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali, in deroga al dl del 22 aprile, permetterà la presenza del pubblico fino al 25%

Paulo Fonseca lascerà la panchina della Roma al termine della stagione. La società giallorossa ufficializza il divorzio dall'allenatore portoghese. "A nome di tutti all’AS Roma, vorremmo ringraziare Paulo Fonseca per il duro lavoro e la leadership dimostrati durante questi due anni", ha dichiarato Dan Friedkin, presidente del club 

Derby Fognini-Berrettini a Madrid. Fabio Fognini si impone sullo spagnolo Carlos Taberner in tre set - con il punteggio di 7-6 (7-4), 2-6, 6-3 in oltre due ore di gioco - e si qualifica per il secondo turno del torneo Masters 1000 di Madrid dove affronterà il numero uno del tennis italiano Matteo Berrettini in un derby molto

"Il binomio Conte-Marotta è un timbro d'autore, perchè Conte è un allenatore particolare che ha bisogno che si creda in lui. L'Inter ha avuto momenti di grande difficoltà con l'eliminazione prima dalla Champions e poi dall'Europa League e il punto più basso toccato nella serata dello Stadium dove è stata eliminata anche dalla Coppa Italia. In quel momento si è visto quanto la società e il gruppo proteggesse il lavoro dell'allenatore, perchè lì si poteva anche sbandare. Ma la bravura di uno dei condottieri italiani migliori come Conte, insieme alla solidità della società e a un direttore come Marotta che conosceva molto bene il tecnico, insieme al lavoro anche di Ausilio, hanno fatto la differenza". Lo ha detto l'ex tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni all'Adnkronos, sul 19esimo scudetto conquistato dai nerazzurri.  

"Abbiamo strameritato questo 19º scudetto, dopo due anni di duro lavoro del mio amico Antonio! E non è il canto del cigno, ma penso sia l’inizio di un lungo ciclo!". Così Natasha Stefanenko, attrice, modella, conduttrice e grande tifosa dell'Inter, commenta all'Adnkronos, la vittoria dello scudetto da parte dell'Inter di Antonio Conte. 

Sottocategorie