Gp Australia 2023, Leclerc e qualifiche Ferrari: cosa è successo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Giu

Gp Australia 2023, Leclerc e qualifiche Ferrari: cosa è successo

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Non è stata la migliore delle qualifiche". Charles Leclerc partirà dalla settima posizione con la sua Ferrari nel Gp d'Australia, terzo appuntamento del Mondiale 2023. Meglio ha fatto Carlos Sainz, quinto in griglia. Leclerc prova a riassumere le fasi decisive del Q3.

alternate text

 

"Non so cosa sia successo nel secondo giro del Q3, se ci sia stata un'incomprensione con Carlos o cosa", dice il monegasco come riferisce Autosport. "Mi sono ritrovato dietro di lui per l'intero primo settore, non è stato il massimo. Ne parleremo nel debrief per provare a migliorare queste situazioni", aggiunge.

"Ero fiducioso che saremmo riusciti a mettere insieme il nostro potenziale nel nostro ultimo tentativo in Q3, ma le cose non sono andate come volevamo perché non avendo effettuato il giro di preparazione e abbiamo perso prestazione. Dobbiamo fare in modo di migliorare come squadra in situazioni simili in vista delle prossime occasioni", le parole di Leclerc riportate dal sito del Cavallino. "Tuttavia abbiamo provato diverse configurazioni di set-up e abbiamo lavorato sul passo gara, quindi conto di poter lottare per delle posizioni interessanti domani", aggiunge.

"Avevamo un buon passo oggi in qualifica. Purtroppo però c'è stata un po' di confusione con alcune altre vetture nel giro di preparazione e questo ci è costato un paio di decimi in curva 1, perché sono arrivato in quel punto con le gomme ancora troppo fredde", le parole di Sainz.

"Abbiamo lavorato su differenti configurazioni di set-up in questo weekend e domani vedremo cosa possiamo fare in gara. Non sarà facile ma cercheremo di guadagnare terreno dalla nostra posizione di partenza e di portare a casa un buon risultato", prosegue lo spagnolo.

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.