Insulti razzisti a Vinicius, 3 tifosi condannati al carcere: la sentenza
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Giu

Insulti razzisti a Vinicius, 3 tifosi condannati al carcere: la sentenza

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Il tribunale di Valencia ha inflitto una pena di 8 mesi di carcere e un Daspo di due anni a tre tifosi del Valencia per gli insulti razzisti rivolti nei confronti dell'attaccante del Real Madrid Vinicius nel corso del match

disputato tra i due club allo stadio 'Mestalla' il 21 maggio del 2023. Si tratta della prima condanna a tifosi accusati di razzismo in uno stadio spagnolo. Il processo è scaturito da una denuncia presentata formalmente dalla Liga. Al procedimento si sono uniti quindi la federcalcio spagnola, il Real Madrid e lo stesso calciatore brasiliano. 

I 3 tifosi hanno riconosciuto le proprie responsabilità e si sono scusati formalmente con Vinicius attraverso una lettera, con la quale hanno fatto appello ai tifosi affinché si evitino comportamenti razzisti e intolleranti sugli spalti. 

"Questa sentenza è un'ottima notizia nella lotta al razzismo in Spagna: sana il danno subito da Vinicius e invia un messaggio chiaro a chi si reca allo staio per insultare. La Liga li individuerà e li denuncerà con conseguenze penali", le parole di Javier Tebas, presidente della Liga. 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.