Juve-Inter, scintille Agnelli-Conte: cosa è successo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Lun, Set

Juve-Inter, scintille Agnelli-Conte: cosa è successo

Juve-Inter, scintille Agnelli-Conte: cosa è successo

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Scintille tra Antonio Conte e la Juventus. La semifinale di ritorno di Coppa Italia, con i bianconeri che eliminano l’Inter e volano in finale, è condita dai fuoriprogramma che ruotano attorno al tecnico nerazzurro.

alternate text

 

Complice lo stadio vuoto, in una cornice che amplifica gesti e parole, la partita va in archivio con una serie di episodi da moviola anche se non accaduti sul terreno di gioco. I tifosi su Twitter si concentrano quindi sul labiale di Andrea Agnelli, presidente bianconero, che al termine della partita sarebbe sbottato verso la panchina nerazzurra. Dall’altra parte, appassionati e non analizzano i fotogrammi dell’uscita dal campo di Conte alla fine del primo tempo: c’è un gesto poco urbano? È rivolto a chi? In mezzo, anche le discussioni per la caduta di Lautaro nell’area della Juve nel primo tempo: pochi nerazzurri reclamano il rigore, l’argentino cade da solo. 

"Fonti Juve parlano di un alterco in tribuna a fine partita? Dovrebbero dire la verità, il quarto uomo ha visto cosa è successo tutta la partita, dovrebbero essere più educati. Non c'è niente da dire, servirebbe più sportività e rispetto che chi lavora". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte ai microfoni della Rai. (Spr/Adnkronos) 

Dalle immagini delle televisioni si vede il presidente Andrea Agnelli, senza mascherina, rivolgere alcune parole all'indirizzo della panchina nerazzurra al termine della gara terminata 0-0 che ha sancito la qualificazione dei bianconeri in finale di Coppa Italia. Secondo alcune ric ostruzioni il litigio sarebbe cominciato già a fine primo tempo.