Serie A in fermento per diritti tv, Sky offre 505 milioni subito
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Dom, Ago

Serie A in fermento per diritti tv, Sky offre 505 milioni subito

Serie A in fermento per diritti tv, Sky offre 505 milioni subito

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

C'è grande fermento in Lega di Serie A in vista dell'Assemblea di domani che dovrebbe vedere la votazione per i diritti tv domestici. In una lettera 7 club, tra cui Juventus, Inter, Atalanta, Fiorentina, Lazio, Napoli e Verona, indirizzata al presidente Paolo Dal Pino, hanno chiesto di votare domani senza indugio sulle offerte di Dazn e Sky per il campionato nel triennio 2021/24.

Secondo i club "le spiegazioni fornite da Dazn e Sky hanno, a nostro avviso, consentito di fugare ogni dubbio nei club che, quindi, possono decidere senza ulteriore indugio". 

Anche altri club sarebbero di questo avviso pur non avendo sottoscritto la missiva, ma a quanto apprende l'Adnkronos, Sky per cercare di sensibilizzare i club verso la propria offerta, ha scritto ai vertici della Lega Serie A e ai 20 presidenti, dicendosi pronta a pagare subito, in caso di aggiudicazione dei diritti del triennio, 505 milioni di euro.  

Nella lettera Sky si è impegnata a pagare entro tre giorni 130 milioni relativi agli arretrati dell'ultima rata della stagione 2019/2020 e un anticipo da 375 milioni per la metà della cifra (750 milioni) per la stagione 2021/22, la prima del triennio. Un anticipo che potrebbe fare molto comodo ai club in un periodo di crisi per il covid-19, ma bisognerà vedere se sufficiente per superare l'offerta di Dazn. Domani serviranno 14 voti a favore per dare l'ok ad una delle due proposte ma la decisione finale potrebbe anche subire un nuovo slittamento. 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.