Poker della Fiorentina al Benevento - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Mag

Poker della Fiorentina al Benevento

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

alternate text

 

Poker della Fiorentina al Benevento. La squadra di Prandelli si impone 4-1 grazie alla tripletta di Vlahovic e alla rete di Valentin Eysseric, mentre per la formazione di Inzaghi non è servito il gol di Ionita.

Con questo successo i viola salgono a 29 punti mentre il Benevento resta a 26. La formazione gigliata gioca un primo tempo perfetto grazie alle tre reti del suo numero 9 che va a segno all'8' girando in porta con il sinistro una palla di Eysseric. Al 26' arriva il raddoppio su calcio d'angolo, Montipò salva i suoi su un colpo di testa di Caceres, ma Vlahovic è in agguato e segna col sinistro. Al 46' il tris: sul rinvio del portiere, Vlahovic resiste a Glik, si gira e avanza e ai 30 metri insacca con un magico sinistro a giro all'incrocio dei pali. Il Benevento reagisce nella ripresa e al 56' accorcia le distanze: angolo di Caprari e colpo di testa vincente di Ionita che sul secondo palo anticipa Caceres, poi la squadra di Inzaghi sfiora il secondo gol con Gaich e con Caprari e chiede un rigore per un mani di Caceres, che il Var non concede. Al 75' la viola chiude la gara: Venuti soffia palla a Schiattarella e serve Ribery, quindi assist in area per Eysseric che scavalca Montipò con un tocco sotto di sinistro, poker e tre punti per la Fiorentina.