Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Mer, Nov
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo

Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo

Altri Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo

Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo
Giochi: cala il sipario sulle Olimpiadi invernali. Arianna Fontana portata in trionfo

 

In tribuna il presidente Moon, Ivanka Trump e delegazione della Corea del Nord

Cala il sipario sui Giochi di PyeongChang. Dopo una cerimonia di chiusura con fuochi d'artificio, musica e balli e la sfilata delle delegazioni, il n.1 del Cio Thomas Bach ha ringraziato il presidente della Corea del Sud, Moon, per aver contribuito al successo delle Olimpiadi, caratterizzate dal riavvicinamento tra le due Coree.

"Bye Bye PeyongChang" ha detto Bach, dando appuntamento a Pechino 2022. Nel saluto finale Bach ha ricordato che lo sport ha offerto un "ponte di pace e continuerà a farlo anche quando la fiaccola sarà spenta", augurandosi dunque che il dialogo continui.

In tribuna hanno assistito alla cerimonia di chiusura il presidente della Corea del Sud, Moon, con la moglie, vicino ad Ivanka Trump vestita dei colori del team Usa. Poco dietro era la delegazione nordcoreana.

Quando ha sfilato la delegazione italiana la regina azzurra Arianna Fontana, con le sue tre medaglie al collo, è stata portata in trionfo, sulle spalle di altri azzurri, tra applausi e selfie. In precedenza, avevano fatto il loro ingresso tutti i portabandiera, per schierarsi al centro dello stadio: alfiere azzurro è stata Carolina Kostner.

Testa a testa con Germania, Norvegia leader medagliere - Con 39 medaglie - 14 ori, 14 argenti e 11 bronzi - la Norvegia è la prima nazione nel medagliere dei Giochi Olimpici di Pyeongchang. Seconda è la Germania con 31 medaglie (14 ori, 10 argenti e sette bronzi), terzo il Canada con 29 (11 ori, otto argenti e 10 bronzi).

Un testa a testa nella giornata conclusiva, con i tedeschi protagonisti del sorpasso grazie all'oro nel bob a 4: a pochi secondi dalla conclusione della finale di hockey erano virtualmente vincitori assoluti nel medagliere, ma la rimonta dei russi sul ghiaccio e l'oro della Bjoergen nel fondo ha di nuovo cambiato il vertice, con il controsorpasso dei norvegesi . 'Solo' quarti gli Stati Uniti, che hanno vinto 23 medaglie (nove ori, otto argenti e sei bronzi).

I russi senza bandiera sono giunti tredicesimi con due ori, sei argenti e nove bronzi, una posizione dietro all'Italia che ha tre ori, due argenti e cinque bronzi. I padroni di casa della Corea, infine, hanno conquistato 17 medaglie (cinque ori, otto argenti e quattro bronzi). (ANSA)

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook