Tokyo 2020, papà di Tamberi: "Ha gestito la gara nel miglior modo possibile" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Tokyo 2020, papà di Tamberi: "Ha gestito la gara nel miglior modo possibile"

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Una roba da matti, Gianmarco è stato molto bravo, ha gestito la gara nel miglior modo possibile, non si è fatto prendere dalla foga e dalla paura di vincere e non ha sbagliato niente". Sono le parole di Marco Tamberi, papà di Gianmarco, oro olimpico nel salto in alto ai Giochi di Tokyo, dopo il gradino più alto del podio conquistato dal figlio.

alternate text

 

"Nelle qualificazioni aveva realmente fatto schifo. Alle 9 del mattino è facile far schifo e nelle qualifiche certi meccanismi non vengono fuori, sapeva di dover saltare 2.28-2.30, aveva fatto 33 in allenamento 4 giorni prima, per quanto fosse una qualificazione olimpica non hai il pathos della finale", ha detto il papà di Tamberi.