Tokyo 2020, Stano oro marcia 20 km - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Tokyo 2020, Stano oro marcia 20 km

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Massimo Stano ha vinto la medaglia d'oro nella 20 km di marcia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 in 1h21'05''. Il pugliese ha dominato la gara precedendo recede i due giapponesi padroni di casa Koki Ikeda (1h21'14'') e Toshikazu Yamanishi (1h21'28'') in una prova condotta dal dodicesimo chilometro. È la terza medaglia d’oro nella 20 km

di marcia, nella storia azzurra, dopo quella di Maurizio Damilano a Mosca ’80 e quella di Ivano Brugnetti ad Atene 2004. Settimo oro per la spedizione azzurra a Tokyo 2020. 

Stano, terzo a metà gara sul circuito da un chilometro all’Odori Park, prende progressivamente il controllo. L'azzurro detta il ritmo con due spagnoli (Garcia e Martin), ii giapponesi Yamanishi e Ikeda e due cinesi (Wang e Zhang). Stano è capofila anche al passaggio al quindicesimo chilometro (1h01'27"). L'italiano accelera nel 17esimo km (parziale di 4'04'') piegando di fatto la coppia spagnola e quella cinese. Resiste soltanto il duo giapponese e si forma un terzetto che passa al km 18 a 1h13'30" dopo un mille da 3'48". Stano è straordinario all’inizio del km 19, con un'altra scossa che manda in crisi Yamanishi. L’azzurro passa a 1h17'22" (3'52"), Ikeda stringe i denti ma deve alzare bandiera bianca. Stano vola verso il traguardo e l'oro con il pollice in bocca, per dedicare il successo olimpico alla figlia Sophie nata nel mese di febbraio.