Australian Open per vaccinati? Djokovic: "Non so se vado" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Gio, Dic

Australian Open per vaccinati? Djokovic: "Non so se vado"

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Novak Djokovic, numero 1 del tennis mondiale, potrebbe disertare gli Australian Open se il torneo dello Slam -in programma all'inizio de 2022- dovesse prevedere un obbligo di vaccinazione contro il covid, in linea con le regole imposte dal governo australiano per l'ingresso degli stranieri.

alternate text

 

"Non so ancora se andrò a Melbourne. Di questi tempi le persone si spingono troppo oltre nel prendersi la libertà di fare domande e giudicare una persona", le parole di Djokovic alla stampa serva. "Qualunque cosa tu dica 'sì, no, forse, ci sto pensando', ne trarranno vantaggio. Certo che voglio andare, l'Australia è il mio torneo del Grande Slam di maggior successo. Voglio competere. Amo questo sport e sono ancora motivato. Il mio manager, che è in contatto con la Australian Tennis Federation, mi dice che stanno cercando di migliorare le condizioni per tutti, sia per chi è stato vaccinato sia per chi no", aggiunge