Bocce, la Raffa vola a Bergamo per Gp Internazionale Atalanta Bergamasca Calcio - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
09
Gio, Dic

Bocce, la Raffa vola a Bergamo per Gp Internazionale Atalanta Bergamasca Calcio

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Riparte anche l’attività internazionale della Raffa. A Bergamo, al Centro Tecnico Federale, si sfideranno, da venerdì 26 a domenica 28 novembre 2021, per il Gran Premio Internazionale Atalanta Bergamasca Calcio, cinque nazionali, rispetto alle sei di un giorno fa, a causa dell’emergenza sanitaria che ha coinvolto la Slovacchia: Italia, Austria, San Marino, Svizzera e Ungheria. La kermesse è stata organizzata dalla Bocciofila Orobica Slega, su delega della Federazione Italiana Bocce, con la supervisione della Confederazione Europea Boccistica (Cer).

alternate text

 

Le cinque nazionali miste scenderanno in campo alle 21 di venerdì 26 novembre per gli incontri eliminatori, che proseguiranno nella mattinata di sabato 27 (dalle 9). Nel pomeriggio proseguiranno gli incontri per definire le squadre finaliste; mentre, domenica 28 novembre, dalle 9 alle 12, sono previste le finali. La formula prevede un torneo all’italiana: ogni nazione incontrerà le altre.

Ogni incontro vedrà la disputa delle seguenti partite, ognuna delle quali assegnerà due punti in caso di vittoria e uno in caso di pareggio, validi per il punteggio complessivo dell’incontro: Individuale maschile, Individuale femminile, Coppia maschile, Coppia femminile, Coppia Mista (un uomo e una donna) e Terna Mista (due uomini e una donna). Le partite termineranno ai 12 punti, ma comunque nel limite delle otto giocate, al termine delle quali è possibile anche il pareggio.

La nazionale vincitrice si aggiudicherà il Gran Premio Internazionale Atalanta Bergamasca Calcio, la seconda nazionale vincerà il Trofeo QUBEER, alla terza in classifica sarà assegnata la Coppa Internazionale ASD Orobica Slega, per la quarta classificata la Coppa Internazionale Regione Lombardia. La selezione quinta si aggiudicherà la Coppa Internazionale Comune di Bergamo.

Il direttore di gara sarà Riccardo Antolini, arbitro internazionale dell’AIAB Emilia Romagna, assistito dall’arbitro internazionale Claudio Angeretti, i quali saranno coadiuvato da otto arbitri di campo. “Seppur sia un meeting amichevole era importante ripartire con l’attività internazionale anche per la Raffa -ha affermato il presidente federale Marco Giunio De Sanctis-. Il ringraziamento va alla società organizzatrice, l’Orobica Slega, alla Confederazione Europea Boccistica, al suo presidente Bruno Casarini e a tutto lo staff che ha collaborato a questa kermesse, che permetterà una ripartenza anche per le bocce sintetiche. Per la Raffa internazionale occorrerà lavorare sodo per assicurare un’attività in più Paesi, visto che, al momento, non sono molti i Paesi in cui si pratica, anche per via dei costi relativi agli impianti”.

“In questo evento abbiamo la prestigiosa collaborazione con l’Atalanta Calcio -ha sottolineato De Sanctis-. A livello di immagine è importante questa partnership. Il club nerazzurro, che da alcuni anni si è affacciato alla Champions League, ha deciso di associare il proprio nome alla disciplina sportiva boccistica, per noi, è un ulteriore modo per farci conoscere all’esterno”. “Come ripeto sempre, infatti, noi dobbiamo ottenere consensi, farci conoscere e aprirci all’esterno”, ha concluso De Sanctis.