Real Madrid vince Champions League, Liverpool battuto 1-0 in finale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Sab, Lug

Real Madrid vince Champions League, Liverpool battuto 1-0 in finale

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il Real Madrid batte il Liverpool per 1-0 nella finale di Champions League. I blancos di Carlo Ancelotti, a Parigi, si impongono grazie al gol segnato da Vinicius. Il Real conquista il titolo di campione d'Europa per la 14esima volta e corona un'annata straordinaria, già impreziosita dalla vittoria nella Liga.

alternate text

 

Il Liverpool di Juergen Klopp fallisce l'appuntamento con il settimo titolo continentale e dopo il secondo posto in Premier League deve accontentarsi di un'altra piazza d'onore in una stagione comunque più che positiva, con la FA Cup e la Coppa di Lega in bacheca.

LA PARTITA
La finale inizia con circa 40 minuti di ritardo per problemi legati all'accesso dei tifosi del Liverpool: tra spettatori senza biglietto e lacune nell'organizzazione e nei controlli, il calcio d'inizio si fa aspettare. Quando si parte, i giocatori delle due squadre sembrano far fatica ad entrare in clima partita nella serata anomala. Il Liverpool prova a prendere l'iniziativa e a dettare il ritmo anche con il pressing quando la palla è tra i piedi degli spagnoli.

Il match si accende al 16' con la prima occasione. Alexander-Arnold semina il panico nell'area del Real, Salah cerca il tocco vincente sul suggerimento dell'esterno: Courtois non si fa sorprendere e salva. Al 20' il portiere belga è miracoloso: parata stellare sul destro di Mané, palla deviata sul palo e il Real Madrid si salva. La formazione di Ancelotti prova a ripartire con gli spunti di Benzema e Vinicius, ma non riesce ad impensierire la difesa inglese. La pressione del Liverpool è costante. Salah prova di testa al 33': centrale, Courtois non deve nemmeno tuffarsi. Al 42', dal nulla, il gol del Real Madrid. Lancio lungo per Benzema, la difesa del Liverpool pasticcia e l'attaccante francese può appoggiare in rete: tutto inutile, fuorigioco dell'attaccante confermato dopo un interminabile check del Var e il primo tempo finisce 0-0.

Il copione non cambia all'inizio del secondo tempo. Liverpool avanti, Real Madrid a caccia di spazi per ripartire. Al 57' Salah conclude dal cuore dell'area blanca, Alaba respinge forse con un tocco di mano: per il Var è tutto regolare. Al 59', a dir poco a sorpresa, il vantaggio del Real Madrid. Percussione a destra, Valverde lascia partire un tiro-cross e Vinicius sul secondo palo è puntuale all'appuntamento: tocco comodo, 0-1.

Il Liverpool prova a reagire subito. Salah si accentra e spara di sinistro, il solito Courtois vola e disinnesca al 62'. Il portiere del Real sale in cattedra a ripetizione. All'81' l'estremo difensore confeziona l'ennesimo prodigio negando il gol, per l'ennesima volta, a Salah. L'assalto finale dei reds non produce risultati: finisce 1-0, il Real Madrid vince la Champions League.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.