Giochi Mediterraneo, Imperio: "Doppio oro emozione unica, ora sogno Olimpiadi"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Dom, Ago

Giochi Mediterraneo, Imperio: "Doppio oro emozione unica, ora sogno Olimpiadi"

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Il doppio oro ai Giochi del Mediterraneo è un'emozione unica e indescrivibile, nella mia prima edizione. Per me è stata una gara importante, l'esordio in questa manifestazione, ero gasata e carica, felicissima dell'opportunità e avevo grande voglia di fare. Non è stata la mia migliore prestazione,

è vero, ma sono felice di aver vinto". Sono le parole di Giulia Imperio che a Casa Italia, a Orano, ha festeggiato la doppia medaglia d'oro conquistata questa mattina nella categoria 49 kg dei pesi ai Giochi del Mediterraneo. L’azzurra, già Campionessa Europea un mese fa a Tirana, vince l’oro di strappo con 83 kg, e l’oro di slancio con 97 kg, per un totale di 180 kg, 9 in più dell'Europeo. Doppio argento alla spagnola Atenery Martin Hernandez con 78 e 96, doppio bronzo alla turca Saziye Erdogan con 75 e 95.  

"Ho lavorato tanto nell'ultimo periodo, con grande voglia, perché è la passione che ti permette di raggiungere grandi risultati. Bisogna crederci", ha spiegato la Imperio che già pensa alle prossime gare. "Voglio arrivare pronta alle prossime grandi competizioni, dai Mondiali alle Olimpiadi. Parigi 2024? Stiamo facendo un grande lavoro con gli allenatori, lo staff medico, una preparazione che ci può portare a ottenere risultati ancora migliori rispetto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Ci faremo trovare pronti. Il mio sogno? Sicuramente la medaglia olimpica", ha proseguito la giovane pugliese. E poi, nel 2026, la Imperio avrà l'occasione di disputare la prossima edizione dei Giochi del Mediterraneo nella sua Puglia: "Sono già proiettata a Taranto, non vedo l'ora di gareggiare in casa", ha concluso l'azzurra. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.