Wimbledon 2022, Sinner batte Alcaraz e va ai quarti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Mar, Ago

Wimbledon 2022, Sinner batte Alcaraz e va ai quarti

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Jannik Sinner ai quarti di finale del singolare maschile di Wimbledon 2022. L'azzurro, numero 10 del tabellone, supera negli ottavi di finale lo spagnolo Carlos Alcaraz, testa di serie numero 5, per 6-1, 6-4, 6-7 (8-10), 6-3 in 3h35'. 

Il ventenne domina il match nei primi 2 set, con un totale controllo del gioco.

Alcaraz entra in partita nel terzo parziale e il verdetto viene rinviato al tie-break. Sinner per due volte ha la chance di chiudere i conti ma non riesce a concretizzare né il primo, né il secondo match-point. L'iberico, invece, capitalizza il quarto set-point e resta agganciato alla sfida. 

Sinner ha il merito di archiviare immediatamente le occasioni sprecate e di superare il momento più difficile della giornata con freddezza: rimedia a 3 palle break all'inizio del quarto set e riprende a martellare. L'azzurro mette a segno il break, allunga 3-1 e difende il vantaggio annullando 3 breakpoint al rivale: risale da 0-40 e si aggiudica il quinto game (4-1) e tiene anche il servizio successivo (5-2). 

Nell'ottavo game, Sinner si procura altri 3 match-point: Alcaraz li annulla tutti e rimane in scia (5-3). La tensione si fa sentire, il ventenne di San Candido commette 2 errori e offre una palla break all'avversario: il dritto dello spagnolo si ferma sul nastro. Sinner si procura il sesto match-point. Ottima prima, dritto a chiudere: vittoria e qualificazione ai quarti di finale, dove troverà il vincente tra il serbo Novak Djokovic, numero 1 del tabellone, e l'olandese Tim van Rijthoven. 

"Carlos è un avversario molto difficile e una persona speciale. E' bellissimo vincere un match così davanti a questo pubblico in un giorno speciale come i 100 anni del centrale di Wimbledon", dice Sinner dopo l'exploit. "Non mi aspettavo di andare così bene sull'erba. Ora vediamo come continua il torneo", ha aggiunto l'altoatesino. 

 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.