Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Dom, Mag
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Mercedes Benz, 125 anni fa il debutto del Velocipede

Mercedes Benz, 125 anni fa il debutto del Velocipede

Tecnologia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il mezzo lanciato nel 1894 è stato primo veicolo di massa

Mercedes Benz, 125 anni fa il debutto del Velocipede
Mercedes Benz, 125 anni fa il debutto del Velocipede

 

Nell'aprile del 1894, ben 125 anni fa, Benz & Cie. introdusse la prima small car, il Benz Motor Velocipede, il mezzo noto con il nome di Benz Velo. Questo modello ottenne subito un grande successo in Germania ed in altri paesi europei: con circa 1.200 unità consegnate (soprattutto Germania, Inghilterra e Francia), il Velo divenne rapidamente la prima automobile di massa. In un'intervista con Allgemeine Automobil-Zeitung (AAZ) nel 1909, Carl Benz, l'inventore dell'auto di Mannheim, parlava così: ''Questo veicolo ce lo hanno letteralmente strappato dalle mani. Ciò che abbiamo realizzato è stato venduto immediatamente''. Il Benz Motor Velocipede, appena 280 kg, venne lanciato nel 1894 con quattro ruote e un moderno sistema di sterzo a doppio perno.

La velocità massima è di 20 km / h, e la trasmissione a cinghia piatta a due stadi consente alla macchina di superare pendenze fino al dieci percento. Dotato di illuminazione a forma di lanterne, aveva un prezzo di vendita è di 2.000 marchi.

Mentre la vettura compatta veniva sviluppata, anche i veicoli a due e tre ruote avevano un buon impatto sul pubblico.

La bicicletta a due ruote (detta anche velocipede, o in latino 'piede veloce' sottolineando che utilizza la forza muscolare generata dalle gambe) prestava così il nome alla prima automobile prodotta in serie al mondo. Ciò rifletteva anche l'entusiasmo di Carl Benz sia per la due ruote che per la tecnologia che essa impiegava. Già nel 1867, i pionieri del settore potevano acquistare una bicicletta con ruote in legno e tiranti in ferro per le loro spedizioni.

ll veicolo a tre ruote lungo la timeline di evoluzione del Benz Velo è un prototipo che è stato costruito nei primi anni del 1890. Il Velo ricorda il design della Benz Patent Motorcar del 1886. Anche questa automobile aveva due ruote sul retro e una ruota anteriore sterzante.

Durante gli otto anni di produzione, la famiglia del tipo Benz Velo e il successivo modello Benz Comfortable furono continuamente sviluppati e ulteriormente migliorati. Il catalogo del gennaio 1898, ad esempio, metteva in mostra un Benz Velo con un motore da 2 kW (2,75 CV) più potente disponibile per ulteriori 200 marchi. Una protezione solare (ombrellone) disponibile come optional richiedeva 100 marchi. Il peso del Velo aumentò così a 320 chilogrammi.

Lo stesso catalogo dei primi del 1898 debutta anche Velo Comfortable come versione di lusso del Velo. Il motore più potente faceva parte del pacchetto di equipaggiamenti standard e il prezzo al dettaglio per il modello era di 2.500 marchi. Le caratteristiche del modello includevano un sedile da panchina imbottito per il guidatore e il passeggero anteriore e un seggiolino per bambini. Dal 1899 in poi, entrambi i modelli presentavano una terza marcia come caratteristica standard.

A partire dall'ottobre 1899, Benz & Cie. semplificò la designazione dei due modelli, denominandoli Velocipede e Comfortable, entrambi dotati di un motore monocilindrico da 2.2 kW (3 CV) come caratteristica standard . Il Velocipede costava 2.500 marchi, mentre il confortevole aveva un prezzo di 2.800 marchi. Nel catalogo Benz del gennaio 1901, il Velocipede non venne più inserito, resisteva invece il Comfortable. Nel suo ultimo anno di produzione - 1902 - questa vettura montava un motore da 3,3 kW (4,5 CV) che era in grado di raggiungere una velocità massima di 35 km / h. (ANSA)

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook

il Centro Tirreno - Quotidiano online
Meteo