Governo Draghi, Lezzi: "Espulsa? Mi candido a direttivo M5S" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Governo Draghi, Lezzi: "Espulsa? Mi candido a direttivo M5S"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Senatori M5S espulsi dal gruppo parlamentare dopo il 'no' al governo Draghi di ieri. Tra loro, anche la senatrice Barbara Lezzi, che oggi replica e rilancia candidandosi al direttivo pentastellato.

"Ho appena letto il post del reggente perpetuo in cui comunica l'espulsione dal gruppo parlamentare dei 15 senatori, tra cui ci sono anche io, che ieri non hanno dato la fiducia al governo Draghi. Ho preso la decisione - scrive su Facebook -. Mi candido a far parte del comitato direttivo del M5S (da cui non sono espulsa)".  

"Credo che il 41% degli iscritti contrari ad allearsi con tutti, compresi Berlusconi, Salvini e Renzi, debbano essere rappresentati. Sono convinta, inoltre, che se il quesito fosse stato riproposto, come lo statuto prevede, quel 41% sarebbe stato più alto. Auspico, quindi, la massima serietà nel percorso che porta alle candidature e l'urgenza necessaria a sbloccare l'azione del M5S. Coraggio", conclude.