Politica - il Centro Tirreno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mar, Giu

Politica

Le notizie dal mondo politico: aggiornamenti, sondaggi, analisi e approfondimenti

Per Matteo Renzi, "c'è chi preferisce come veniva gestita l'emergenza" coronavirus "in passato, penso ci siano troppe cose poco chiare sul passato, sui banchi a rotelle, sulle mascherine, sui ventilatori cinesi che non funzionavano.

Sul ddl Zan, "noi siamo sempre stati favorevoli a norme molto forti contro l'omotransfobia. Rimaniamo favorevoli a queste norme e al ddl Zan ma siamo sempre stati aperti al confronto in Parlamento. Quindi guarderemo con la massima attenzione e con spirito di apertura ai nodi giuridici" del provvedimento.

Giorgia Meloni contro il ministro Roberto Speranza la cui gestione sarebbe un "incontrovertibile disastro". "Il ministro Speranza - scrive su Facebook la leader FdI - annuncia trionfante l'abolizione dell'obbligo di mascherine all'aperto in zona bianca a partire dal 28 giugno. Quanta grazia, ministro. Siamo tra le ultime Nazioni in occidente ad abolire un obbligo assurdo, privo di qualsiasi fondamento scientifico e il ministro della Salute ha pure la faccia tosta di rivendicare il risultato".  

Per il vaccino contro il Covid "sono prenotato per lunedì prossimo. A differenza di altri colleghi che scavalcano la fila e fanno i furbetti del vaccino mi è stato assegnato uno slot lunedì prossimo, spero di arrivare sano e salvo". Lo ha detto Matteo Salvini a Quarta Repubblica.  

La Lega scende, Fratelli d'Italia è ad un passo. Il sondaggio Swg per il Tg La7 descrive un testa a testa tra il partito di Matteo Salvini e quello di Giorgia Meloni. La Lega cede lo 0,3% e si attesta al 20,6%. FdI cresce dello 0,1% e arriva al 20.5%. Perde terreno il Pd (-0,4%), che ora vale il 18,6%.

Le primarie del centrosinistra, specialmente a Roma, per il filosofo Massimo Cacciari non hanno avuto un significato davvero di rilievo. All'indomani delle votazioni che hanno visto la vittoria di Roberto Gualtieri, Cacciari, contattato dall'Adnkronos per dare un suo giudizio sull'esito delle primarie, afferma che "a Roma erano scontate. Non c'erano proprio problemi". 

"Siamo pronti a confrontarci con qualsiasi candidato, forti delle nostre e proposte. Ma fa riflettere che l’unica situazione nella quale in Italia pare si possa votare sono le primarie del Pd. Se si poteva votare per le primarie si poteva anche per le politiche". Lo ha detto Giorgia Meloni, leader Fdi, a TaoBuk di Taormina. 

"La grande unità che c'è stata tra tutti noi ha aiutato, c'è stato un clima positivo. Ringrazio tutti gli altri candidati". Roberto Gualtieri si avvia a vincere le primarie del centrosinistra a Roma e a conquistare la candidatura a sindaco della capitale. "Siamo una squadra unita, un po' come l'Italia di Roberto Mancini", ha sottolineato l'ex ministro dell'Economia. 

Passi avanti nella definizione della federazione di centrodestra nell'incontro cordiale tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini ad Arcore: dopo aver scambiato qualche battuta sulla partita della Nazionale e sul Milan, hanno affrontato i temi politici. Riforme, situazione del governo Draghi, allarme immigrazione.