La Natura e l'intervento del Cosmo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La Natura e l'intervento del Cosmo

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Cantiere di restauro del mammut dell'Aquila
Cantiere di restauro del mammut dell'Aquila

 

 

Inoltrarsi equivale a scendere in profondità ed è quanto oggi stentiamo a fare. La Natura sembra venirci incontro inviandoci messaggi che tuonano come moniti dell'ultimo minuto. I vulcani principali sono tornati attivi e preoccupano, le foreste muoiono portando dentro la loro notte miti e misteri, come è successo alla foresta tedesca che ispirò "La bella addormentata nel bosco" dei fratelli Grimm.

E mentre si assopiscono strati di memoria ancestrali, la scienza s'impegna a riportare in vita quanto accaduto prima che comparisse l'uomo, e animali estinti, come ad esempio il mammut. È questo un tentativo forse, di porre un ordine ai fatti, quell'ordine che oggi a malapena galleggia e di cui avremmo invece tanto bisogno per leggere e interpretare con giustezza il presente e riuscire a indicare da qui la via per il domani. Frugare tra i misteri del passato è come voler radicare una forma di spiritualità eclissatasi e tanto antica. Al contrario delle religioni attuali percepite come vecchie e che si prestano a rivisitazioni quasi folkloristiche snaturanti, il secolarismo cattolico apre a scottanti interrogativi su quanto la religione sia in realtà piegata a finalità politiche tenute in vita da meccanismi sociali che ai più devoti sfuggono.

Recuperare il passato attraverso l'archeologia unita alla paleontologia serve forse a richiamare su di noi l'intervento del Cosmo che milioni di anni addietro ha distrutto quanto esisteva per impiantare nuovi germi di vita.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001