Il ritorno della grande onda
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il ritorno della grande onda

Il ritorno della grande onda

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Io non cerco la vendetta ma un luogo in cui far riposare il cuore. 

Il ritorno della grande onda
Il ritorno della grande onda

 

A volte l'essere forti coincide con l'essere meno sensibili. Ciò vale per quelle persone orientate verso il mondo che richiede più forza e altrettanta leggerezza. Il saper dosare non è solo una virtù della mente portata per sua natura a leggere senza profondità, ma anche dell'intelligenza del cuore che sa intervenire laddove i sentimenti traboccano. Oggi l'intelligenza del cuore è sopita. La gente non legge in se stessa e di conseguenza rifiuta di tuffarsi negli altri. Siamo tutti invasi dal mare, un mare estraneo, ignoto e nero che spunta dai sogni deraglianti in incubi. Il mare è una realtà antica divenuta di colpo estranea, mentre in qualche caso ritorna imperterrita la grande onda che si abbatte, travolgendo il marasma dell'oggettività. 

Il diluvio universale ritorna laddove il male acceca con i suoi squilibri e c'è bisogno di ripulire ciò che è, riportando il mondo a ciò che è stato e che ancora in taluni casi sopravvive sottoforma di arché. Il mare è la nostra natura primigenia poi ammansita dall'urlo solido della roccia che sporge come ancora di salvezza, rappresentando la ragione in conflitto con l'inconscio.

Se fossimo onde ritornanti, impareremmo ad ascoltare più che a udire, e soverchieremmo questo tempo con l'era del rispetto che confligge con i sentimenti abietti dell'essere a tutti i costi particolare.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001