Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Mar, Nov
0 New Articles

Abbiamo 77 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
Home 1
Annunci AdSense
art-top

Jack London

Jack London

Invito alla lettura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Erroneamente ridimensionato a scrittore di narrativa per ragazzi, ha dietro di sé un bagaglio culturale di straordinaria rilevanza

 

Jack London
Jack London

 

Nei suoi romanzi riecheggia il Romanticismo norvegese di Knut Hamsun, autore tra le altre opere di "Pan" il cui attacco iniziale immette nella grandezza dell'intero tessuto narrativo.

"In questi ultimi tempi ho pensato e ripensato ai giorni eterni dell'estate del Nord Land e qui, ora, penso e ripenso a una capanna in cui abitai e alla foresta dietro alla capanna, e mi metto a scrivere qualcosa per accorciare il tempo e per mia soddisfazione. Il tempo scorre veloce e non riesco a fermarlo come vorrei..."

Altro romanzo degno di nota del narratore norvegese è "Vittoria" il cui passo

"Così era l'amore, no, era molto diverso. Era un sole che esplode in una stella"

nella sua semplicità è di una bellezza struggente. Ad Hamsun si rapporteranno i più grandi romanzieri del Decadentismo europeo, tra questi da segnalare Thomas Mann ed Hermann Hesse, oltre allo stesso Jack London nelle cui opere, tra le note poetiche serpeggiano le teorie scientifiche sulla selezione della specie di Darwin (vedi ad es. Zanna Bianca) che non tolgono sicuramente respiro agli scenari incantevoli di sfondo a "Il richiamo della foresta" così come ai meno noti "Racconti dello Yukon e dei mari del Sud", vere e proprie pagine di diario composte dal London scrittore e viaggiatore.

Il romanzo "Martin Eden" è un'ode alla sensibilità più autentica che contraddistingue l'artista di penna e lo diversifica dalla borghesia affaristica e pragmatica che prenderà piede nel '900, punto questo di forte dibattimento nella letteratura decadentista europea, che raggiungerà l'apice con "L'Albatros" di Baudelaire.

Knut Hamsun
Knut Hamsun

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
art-bot

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home 2