Il Sovranismo e le nuove politiche mondialiste
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il Sovranismo e le nuove politiche mondialiste

l'Opinione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Ernesto Treccani - Un popolo di volti
Ernesto Treccani - Un popolo di volti

 

Non è un caso che proprio i Paesi europei caratterizzati da un esasperato Sovranismo che ha impregnato la loro storia del Novecento, risultino attualmente impegnati in una campagna vaccinale condotta ad oltranza a sostegno di provvedimenti restrittivi come il Green Pass.

La nuova egida mondialista che batte bandiera comunista e del peggiore tipo, sanitario maoista, vuole a tutti i costi smantellare ogni singolo richiamo a una rivalsa dei popoli orientata verso l'autoregolamentazione d'impronta sovranista. La cultura di appartenenza un tempo essenziale nel traino evolutivo di un popolo, non è più oggigiorno indice di alcuna garanzia di stabilità economica e innanzitutto culturale a favore dei singoli Paesi, in quanto fautrice di una sprovincializzazione che ha avuto come contropartita un farlocco innalzamento di interesse rivolto ai costumi e alle tradizioni, come rivela il Vendolismo in Italia. Questo si è rivelato utile a diffondere una sottocoscienza di tutela identitaria finalizzata unicamente a sedare I giovani e a diffondere un'economia territoriale subito messa in crisi dai nuovi totalitarismi imperanti. Stessa sorte è toccata alle politiche economiche attuate a favore della famiglia che in quanto culla di quella trasmissione culturale e identitaria va scardinata da una pianificazione sociale mascherata da progressista, portata avanti dai nuovi disegni mondialisti.

La famiglia in quanto istituzione riconosciuta che attiene alla tutela del privato attraverso la trasmissione di precetti sacri identitari e l'educazione della prole, è caduta nel mirino di un progresissmo che tende a scardinare ogni realtà legata alla Cultura dell'uomo, per trapiantare una nuova coscienza che considera i figli proprietà dello Stato e del totalitarismo sanitario a cui tutto è concesso. Lo vediamo col sostegno conferito a pieno titolo dalle varie parti sociali dei cosiddetti Paesi evoluti alle soluzioni come l'utero in affitto, l'inseminazione artificiale, ingerenze arbitrarie, manomissioni effettive applicate su ogni assetto naturale che governi l'uomo e l'Universo di cui egli è parte. Lo abbiamo visto con Bibbiano che ricalca quanto accade in Cina e in tutti quei Paesi governati dalle scellerate politiche comuniste anti uomo e anti identitarie. Lo vediamo dalle inconcludenti concertazioni sulla questione Clima e Salute della Terra. Anche qui, propaganda e fuffa che serve a nascondere le sperimentazioni abiette che si celano dietro quella volontà di conservazione della Natura e a tutelare ascosamente le manomissioni a favore dell'interesse dei più forti che proseguono nel loro disegno e senza alcuna opposizione seria che ne impedisca l'attuazione.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001