Vento
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Vento

Vento

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Abbiamo bisogno del vento oggi più che mai per sentirci uniti, un unico insieme al centro di un progetto più grande. Ora che il linguaggio della mente parla in termini di disgregazione, il vento e' simbolo di comunanza che trasborda da ogni singolarità, per poi procedere sulla sua strada, fino a dissolversi. Passa oltre dopo averci lasciato il sentore di essere ancora vivi e partecipi di un unico cuore pulsante che è il cuore dell'Universo.

Borea, 1903 di John William Waterhouse (1849-1917, Italy)
Borea, 1903 di John William Waterhouse (1849-1917, Italy)

 

Vento

Vento che
scuote i panni
e percorre le strade con un fiume di aria.
Batte sugli stipiti e scuote le palpebre.
Vento che piega i rami
e la forza dei corpi solidi.
Sei flusso immortale che penetra ovunque,
sconfina e disperde,
congiunge e rimuove.
Vento che lavi
la polvere dei giorni,
sei vita del congiungimento,
ponte che eleva al cielo
e il respiro di Dio che si scioglie
nella campana di ogni intimità.
Sei ricordo
che si si fa sfuggenza,
sensualità che accade e si dilegua.
Sei il suo abbraccio mai arrivato
e la corrente del mare
ormai sfuggita.
Sei il canto della foresta
che smuove le stelle
mentre il fuoco sui ceppi rimane acceso
e danza Il suo fiato.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.