La filastrocca di un elfo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La filastrocca di un elfo

La filastrocca di un elfo

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Natura è magia. Oltre l'apparenza è un mondo meraviglioso che le storie e le antiche credenze mantengono in vita di contro alla modernità.

La filastrocca di un elfo
La filastrocca di un elfo

  

La filastrocca di un elfo

Sono un elfo e sono una piuma,
un figlio dell'aria
che ha per tetto l'azzurra bruma.
Sono nel fienile
e nelle cavità dei tronchi.
Del bosco io sono respiro e bronchi.
Sono invisibile eppure tanto vero.
Sono la magia
dell'Universo intero.
Il sentiero perduto che s'infila
Tra le stelle.
Ho tutto in me
e il sibilo del vento sottopelle.
Alcun libro ho studiato
perché la mia sensibilità
è il mistero della Natura
agli occhi tuoi velato.
Sono nato sulla vetta dei monti,
in cima agli alberi,
o nel grembo del torrente.
Mi trovi alle fonti
e i sogni belli io porgo anche
al fanciullo impenitente.
Ho il musetto di un micio
all'imboccatura del viale
o sul davanzale di un giorno bigio.
Porgendo il saluto a ogni gentile figura
che verso casa vada
con l'andatura insicura.
Nelle notti ferrose
o nel brusio dell'alba mi trovi.
Sono nel verso di un cuculo
o tra le bacche odorose.
Sono sacro alle ortiche
e ho le stelle per amiche.
Delle fiabe e dell'infanzia
io sono incanto e speranza.
Non c'è orco, strega o pastore
che con me non abbia parlato per ore.
Sono semplice
e sono divino.
Sono vecchio e sono bambino.
Non importa.
Se hai l'anima saggia e buona,
a me sempre del tuo cuore
aprirai la porta.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.