La geografia del sentire
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La geografia del sentire

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
La geografia del sentire
La geografia del sentire

 

L'amore esprime il desiderio d'inglobare l'altro. Di riempimento che diviene esplorazione di nuovi spazi, slancio verso quella totalità che solo il sentimento più puro e più elevato consente di raggiungere. Con l'abbraccio alla persona cara circuiamo il mondo e le infinite possibilità che contiene. Abbracciando coinvolgiamo e slanciamo l'altro attraverso il contatto diretto con noi che lo fa essere non ospite, ma sostanza piena della nostra intimità.

 

La geografia del sentire

Svegliarmi e contenerti,
sorreggerti tra gli spazi vuoti
che sottendono al mondo.
Sei il bianco che è pienezza,
la gemma distesa tra le dune delle lenzuola
che il mio dito perlustra.
Un dito per solcarti,
come di scultore sulla propria creatura
richiamata dal suo Universo con l'estro dell’ arte.
Sei la mia creatura,
la gemma sacra del cuore.
Sei vita e sonno profondo
che m'invita a un viaggio
che non è sordida avventura,
ma felice rientro nel senso delle cose ritrovate,
prima smarrite
o semplicemente ignorate.
Sei la conoscenza forte che brucia e alimenta,
germe e fiore
dischiuso tra le labbra,
di ogni mio puro e costante sentire.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.