Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 

13
Gio, Dic
Annunci AdSense
home-1-ads-nut-tda-002

Abbiamo 103 visitatori online

Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-001

Sport e pallavolo: Come dev’essere l’alimentazione pre-allenamento?

Sport e pallavolo: Come dev’essere l’alimentazione pre-allenamento?

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Nello sport, come nella vita di tutti i giorni, l’alimentazione svolge un ruolo importantissimo; soprattutto quando un soggetto viene sottoposto a frequenti allenamenti come nel caso del pallavolista l’alimentazione, e soprattutto quella del pre-allenamento, risulta essere ancora più importante.

De Seta Casa Volley Cosenza, Serena Donnici, foto by Michele De Marco (Cosenza Sportiva.it)
De Seta Casa Volley Cosenza, Serena Donnici, foto by Michele De Marco (Cosenza Sportiva.it)

 

Prima di imbarcarsi in una sessione di allenamento bisogna necessariamente mettere l’organismo in modo tale che riesca a:

  • Sopportare le ore di allenamento senza troppa fatica
  • Far fronte a stimoli allenanti intensi
  • Recuperare più in fretta possibile
  • Mantenere il giusto valore di glicemia costante durante l’allenamento
  • Raggiungere i tempi previsti dalla seduta di allenamento
  • Evitare il depauperamento idro-salino e della totalità delle scorte energetiche in modo da recuperare più in fretta tra una fase e l’altra dell’allenamento

Ne consegue che l’alimentazione prima di allenarsi, come del resto la nutrizione quotidiana in generale, è di fondamentale importanza per il raggiungimento di un’ottima performance ed incide in misura abnorme sul rendimento.

Allora vediamo quali sono i nutrienti da garantire con una corretta alimentazione prima dell'allenamento.

La nutrizione pre-allenamento dev’essere:

  • Energetica, fornire quindi quelle molecole che il nostro organismo utilizza prevalentemente come fonte di energia;
  • Molto digeribile, ovviamente dev’essere un’alimentazione leggera per evitare di appesantire l’organismo il quale dopo un pasto concentra le energie verso le reazioni che servono ai processi digestivi ivi per cui l’elevata digeribilità è un elemento imprescindibile nella dieta pre-allenamento;
  • A prevalenza glucidica, se possibile utilizzare alimenti prevalentemente a medio o basso indice glicemico;
  • Con i tempi giusti, il pasto pre-allenamento dev’essere effettuato tenendo conto sempre delle caratteristiche individuali, ad una distanza temporale che consenta una buona digestione.

Entrando nel dettaglio gli alimenti a prevalenza glucidica di cui si consigliava sopra, sono in linea di massima: cereali e derivati quali ad esempio frumento, orzo, segale, farro, pasta, pane, gallette, riso, patate, miele… ovviamente in un pasto completo questi sono abbinati ad una fonte proteica ed a varie fonti di fibra. La presenza di fibre come anche di grassi e proteine contenuti in altri alimenti (ai carboidrati abbinati), abbassa significativamente l'indice glicemico del pasto in quanto vengono assorbiti più lentamente ed il processo digestivo di assorbimento ovviamente viene rallentato; per tale ragione un pasto misto non può essere consumato meno di 3:00 ore prima della sessione di allenamento (i tempi si allungano se il pasto è un po’ più abbondante).

Non trascurare mai l’idratazione la quale è essenziale per evitare situazioni di disidratazione e ricordiamo sempre che l’apporto di acqua in una dieta corretta, inizia appena svegli e continua costante durante tutta la giornata con particolare attenzione a bere acqua sorseggiandola e possibilmente lontano dai pasti. 

 

NUTRIZIONE "il Centro Tirreno.it"

Direttore Scientifico dott. Francesco Garritano, biologo nutrizionista

info tel. 347-2481194 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

il Nutrizionista risponde

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Annunci AdSense
article-botton-ads-nut-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001