Coronavirus, cosa c'è nel nuovo decreto - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Coronavirus, cosa c'è nel nuovo decreto

Coronavirus, cosa c'è nel nuovo decreto

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un Dpcm fotocopia del precedente, quello firmato ieri sera dal premier Giuseppe Conte e che proroga fino al 13 aprile le misure restrittive per il contenimento del coronavirus.

Coronavirus, cosa c'è nel nuovo decreto
Coronavirus, cosa c'è nel nuovo decreto

 

 

Unica differenza, la sospensione degli allenamenti degli atleti "onde evitare - ha spiegato il presidente del Consiglio in conferenza stampa - che delle società sportive possano pretendere l'esecuzione di una prestazione sportiva anche nella forma di un allenamento. Ovviamente gli atleti non significa che non potranno più allenarsi: non lo faranno in maniera collettiva ma individuale", ha sottolineato Conte. 

Ecco il testo del comma 2 dell'articolo 1 del nuovo Dpcm: "La lettera d) dell'art.1 decreto del presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 è sostituita dalla seguente: 'd) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo'".

 
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002