Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mer, Apr

 

Formazienda sarà presente alla 12ma edizione del Festival del Lavoro ‘Competenze e strategie per la ripartenza’ che si terrà il 28 e il 29 aprile secondo una formula interamente online. Il Festival è organizzato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro e dalla Fondazione Studi consulenti del lavoro. Il Festival del Lavoro ospita e coinvolge tutti i protagonisti del mondo del lavoro: istituzioni, sindacati, professionisti, lavoratori, accademici, studenti, aziende. L’obiettivo della manifestazione è affrontare i temi che riguardano il diritto del lavoro individuando le soluzioni strategiche per il rilancio delle imprese e del Paese. 

 

Edilizia sempre più green e consumatori sempre più consapevoli. "Oggi i progettisti sono molto più attenti a tutto ciò che è legato alla sostenibilità o, più semplicemente, alla bio-edilizia", conferma ad Adnkronos/Labitalia Stefano Ranghieri, direttore Corporate Operational Marketing & Communication Mapei, che spiega: "I committenti e i clienti privati sono sempre più informati e questo ha portato i professionisti (progettisti e costruttori) a presentare, negli ultimi anni, proposte sempre più volte al raggiungimento del benessere e del comfort abitativo". Un benessere in cui la tecnologia e gli standard internazionali giocano un ruolo rilevante. "Sono sempre più numerosi, infatti, i progetti -dice Ranghieri- che vengono realizzati seguendo le certificazioni Leed e Breeam (due protocolli ambientali internazionali, ndr) che, oltre ad incrementare il valore dell’iniziativa immobiliare, evidenziano l’approccio di sostenibilità. Lo stesso vale nell’ambito delle opere pubbliche, con la scelta di prodotti che rispondono ai Criteri ambientali minimi (Cam)".  

 

Attenzione all’attualità, provando a mettere a fuoco in che modo proiettare il mercato del lavoro italiano verso un orizzonte più dinamico e inclusivo post pandemia. Con il titolo 'Competenze e strategie per la ripartenza' prenderà il via fra nove giorni, il 28 e 29 aprile, la dodicesima edizione del Festival del Lavoro, la manifestazione realizzata dai consulenti del lavoro, che anche quest’anno, in ottemperanza alle disposizioni per far fronte all’emergenza, si svolgerà in modalità online sul sito www.festivaldellavoro.it. Un Festival che arriva, spiegano i consulenti del lavoro,"in un momento storico importante, che impone necessariamente un confronto su un mondo del lavoro profondamente mutato e sulle conseguenze della pandemia sulla tenuta economica del Paese". Cinque le parole chiave dell’evento 2021: competenze, formazione, tecnologia, accelerazione, trasformazione. In particolare, quello delle competenze, sottolineano i consulenti, sarà un tema sempre più centrale in economie come quella italiana che da sempre sconta un deficit su professionalità tecniche e strategiche, oltre che nei processi di innovazione delle piccole e medie imprese.