Covid, in Usa persi 36,6 milioni di posti di lavoro - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Covid, in Usa persi 36,6 milioni di posti di lavoro

Covid, in Usa persi 36,6 milioni di posti di lavoro

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Con 2,98 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione presentate la scorsa settimana il totale degli americani che negli ultimi due mesi ha perso il lavoro nel quadro dell'emergenza coronavirus sale a 36,6 milioni.

Covid, in Usa persi 36,6 milioni di posti di lavoro
Covid, in Usa persi 36,6 milioni di posti di lavoro

 

In pratica, osserva il 'Financial Times', in otto settimane sono stati cancellati tutti i posti di lavoro creati dalla maggiore economia mondiale negli ultimi dieci anni, dalla fine della crisi finanziaria globale. 

Sebbene il dato della scorsa settimana rappresenti l'incremento più basso da metà marzo, il numero di richieste iniziali di disoccupazione supera le aspettative degli analisti e resta a livelli superiori a quelli osservati durante la crisi finanziaria. L'ultimo dato disponibile mostra un tasso di disoccupazione salito al 14,7 per cento, il più alto dalla seconda guerra mondiale. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002