Covid, Stefano Boeri dimesso dal Niguarda di Milano - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Covid, Stefano Boeri dimesso dal Niguarda di Milano

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Esco oggi da un ricovero per Covid-19 dal reparto di Medicina d’Urgenza dell’ospedale Niguarda di Milano". Lo scrive sui social l'architetto Stefano Boeri, ricoverato per alcuni giorni nell'ospedale milanese. "Ho trovato un team straordinario di medici, operatori, stagisti diretto dal professor Andrea Bellone, direttore del reparto di Medicina d’urgenza e Pronto soccorso, uniti da competenza, umanità, scrupolo".

"Trovare una qualità così alta nella medicina pubblica milanese e italiana non è certo raro, ma rincuora sapere che anni di penalizzazione della sanità pubblica non hanno scalfito alcune nostre assolute eccellenze. Ci tenevo a segnalarlo" conclude. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002