Vaccino AstraZeneca, Gelmini: "Lo farei" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Vaccino AstraZeneca, Gelmini: "Lo farei"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

“Io il vaccino AstraZeneca lo farei". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini a 'Porta a Porta' su RaiUno. Dobbiamo avere fiducia nella scienza. "L’Oms, l’Ema e l’Aifa ci dicono che questo vaccino funziona e che non è pericoloso. Da questa pandemia si esce solo vaccinandosi. Io penso che giovedì avremo buone notizie dall’Ema e che si potrà, dunque, andare avanti senza ulteriori rallentamenti”. 

Quanto al vaccino russo, aggiunge,"noi aspettiamo che l'Ema dia l'autorizzazione sullo Sputnik che rappresenta un'opportunità". "Quando ci sarà, avremo un altro vaccino prezioso".  

Piano vaccini  

"Il generale Figliuolo sta imprimendo una grande accelerazione al piano vaccini. Eravamo fermi a 80mila somministrazioni al giorno. Adesso siamo a 170mila, con punte di 200mila. Dobbiamo arrivare a 500mila somministrazioni al giorno". "Voglio ringraziare le Regioni, i medici, e Confindustria che hanno raccolto quasi 4mila aziende pronte a fare punti vaccinali. Siamo impegnati con il generale Figliuolo e con Curcio per arrivare a settembre, questo l’obiettivo del governo, con 80% di italiani vaccinati”. 

"Sul piano vaccini il governo ha fatto una scelta di trasparenza e di chiarezza. Dopo i fragili, le disabilità gravi e i caregiver, dopo gli operatori della scuola e dopo aver terminato di vaccinare gli operatori sanitari, andremo avanti per fasce d’età. Nella prima fase, lo dico senza voler fare polemiche, questa chiarezza è mancata e tanti sono andati in ordine sparso". "Le Regioni tra mille difficoltà hanno fatto quello che potevano, oggi abbiamo un governo di unità nazionale con un clima diverso e dobbiamo lavorare tutti insieme. Attraverso una cornice regolatoria nazionale e un confronto vero con le Regioni si potrà avere un’unità di intenti per uscire da questa situazione”. 

“Bene l’ordinanza anti-spreco del generale Figliuolo. l vaccini in questo momento sono beni preziosissimi. Una volta aperto un flaconcino va usato per intero, non si può sprecare neanche una dose. E allora, giusto avere liste di ‘supplenti’ e vaccinare chi può ricevere nell’immediatezza l’iniezione”. 

Decreto Sostegni  

"Il presidente Draghi ha annunciato che dopo l’ok al decreto Sostegni, che molto probabilmente arriverà questo venerdì, ci sarà un nuovo scostamento. Il ministro Franco è già al lavoro per questo. Questo governo ha introdotto una novità, con noi c’è contestualità tra le misure di contenimento e i ristori alle famiglie e alle imprese". "Già la scorsa settimana con l’ultimo decreto Covid, abbiamo stanziato 280 milioni di euro per i congedi parentali e per i bonus baby sitter”. 

Il Cts  

“L’arrivo del nuovo Cts è una buona notizia. Grazie a Miozzo per il ruolo svolto e buon lavoro al coordinatore Locatelli, al portavoce Brusaferro e a tutta la squadra”.  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002