Coronavirus Napoli, mancano bombole ossigeno: allarme farmacie - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Coronavirus Napoli, mancano bombole ossigeno: allarme farmacie

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Scatta l'allarme a Napoli per la carenza di bombole d'ossigeno nelle farmacie. "Restituite le bombole di ossigeno che avete a casa e che non utilizzate! Le farmacie di Napoli sono di nuovo sull'orlo del default, pochi sono gli esercizi che posseggono sparute scorte.

E' inutile fare una pseudo-scorta a casa 'per ogni evenienza' o per il semplice 'non si sa mai, può tornare utile'. Non togliete l'ossigeno a chi ne ha realmente bisogno", chiede l'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate', lanciando anche un appello via Facebook, con l'invito a condividerlo. 

Ieri, intanto, la Campania ha registrato 2.656 nuovi contagi da coronavirus e altri 65 morti. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari all'11,82%. Secondo i dati aggiornati al 16 marzo, 165 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva. I pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza sono 1.560.  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002