Sanremo 2021, Achille Lauro: "Le parole fanno male" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Mer, Lug

Sanremo 2021, Achille Lauro: "Le parole fanno male"

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Nell'ultimo messaggio, ho fatto riferimento alle parole, a quanto facciano male. Io me le faccio scivolare addosso, ma non tutti riescono a farlo". Achille Lauro, ospite fisso di Sanremo 2021, riassume così la propria presenza al Festival e in particolare nell'ultima serata.

"Ho provato a portare il mio messaggio che andasse oltre una semplice canzone, la musica è più dell'intrattenimento, ha cambiato la storia, io ho provato a portare messaggio di libertà davanti a tutti", dice il cantante, che sul palco dell'Ariston ha proposto una serie di 'quadri'. Il Festival, dice, "è un grande segnale di ripartenza" per un settore duramente provato dalla crisi generata dalla pandemia.