Roma, Montesano: "Gaffe Raggi su Colosseo? Siamo a farsa, aridatece Petroselli!" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Mag

Roma, Montesano: "Gaffe Raggi su Colosseo? Siamo a farsa, aridatece Petroselli!"

Arte e Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

 

"La sindaca di Roma Virginia Raggi scambia l'arena di Nimes per il Colosseo? Siamo alla farsa, aridatece Petroselli". Così Enrico Montesano commenta, raggiunto telefonicamente dall'Adnkronos, la 'gaffe' della sindaca di Roma Virginia Raggi che, pubblicando un video promozionale riguardante il torneo di golf Ryder Cup sul suo profilo ufficiale di Facebook, non si era accorta che al posto del Colosseo compariva come prima immagine (ora rimossa) quella dell'arena di Nimes, in Francia. 

"In un video pagato con i soldi dei cittadini romani, scambi l'anfiteatro di Nimes per il Colosseo: è davvero uno sfacelo, ma la cosa non mi sorprende", affonda il popolare attore romano. Che cita Marx: "La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa". Montesano prosegue: "Non mi meraviglia, in questo paese dove il ministro degli Esteri è Di Maio, il ministro della Sanità è Speranza, col governo Conte avevamo come ministro dell'Economia un professore di lettere e ci sono virologi che impazzano da un anno in tv e poi scopri che uno è farmacista, uno è veterinario... con tutto il rispetto per queste professioni. Poi non ci meravigliamo se la sindaca sbaglia un monumento".  

"Ma sono davvero romani questi? Non credo -prosegue l'attore- Non dico che devi avere la cultura del compianto Gigi Magni, però.... aridatece Petroselli! A lui è intestata la strada del teatro Marcello.. però occhio a non sbagliare: anche quello assomiglia al Colosseo", ironizza Montesano. (di Ilaria Floris)