Milano Digital Week: città equa e sostenibile. Domani dalle 18 segui la diretta - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ago

Milano Digital Week: città equa e sostenibile. Domani dalle 18 segui la diretta

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

  

Al via domani rinnovata nella forma, nei contenuti e nelle modalità di fruizione Milano Digital Week, la manifestazione promossa dal Comune di Milano - Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici – e realizzata da IAB Italia, Cariplo Factory e Hublab, con il sostegno del main partner Intesa Sanpaolo. Un’edizione completamente online a tema “Città Equa e Sostenibile”. 

Da domani mercoledì 17 marzo a domenica 21 marzo 2021 Milano Digital Week riparte dalle riflessioni sulle trasformazioni in atto nel nostro Paese e nel mondo che hanno, negli ultimi 12 mesi, rivoluzionato totalmente il modo di vivere, di lavorare, di relazionarci. 

Quattro sono i cluster (Sostenibilità, Uguaglianza, Diritti e Inclusione) sui quali si sviluppa il programma dei cinque giorni di partecipazione attiva con un variegato palinsesto di oltre 650 eventi on line, più di 200 speaker, più di 400 incontri generati dalla “call” e oltre 150 tra conferenze, webinar, talk, ideati e proposti dai curatori. E, ancora, tre progetti dedicati ai giovani talenti da tutta Italia e da tutto il mondo per disegnare il mondo equo e sostenibile del domani (#Act4SDGs), quattro lectio magistralis, due progetti artistici internazionali e C0C Milano "The Festival As A Performance". 

Un grande confronto collettivo il cui l’obiettivo è raccogliere risposte articolate, ma anche suggerimenti e idee, partendo dal presupposto che il digitale è, sempre più spesso, un elemento centrale di connessione sociale, economica, ambientale, nonché veicolo di questo cambiamento epocale come acceleratore di ogni progetto e processo. 

Opening Event Milano Digital Week 2021  

La Milano Digital Week prende ufficialmente il via mercoledì 17 marzo alle 18 con l'evento di apertura organizzato dal Comune di Milano, “Data Language | Il Linguaggio dei dati. Dialoghi, storie e persone dietro ai dati”. 

I dati sono uno strumento per indagare la realtà, hanno potenzialità infinite per fotografare ciò che sta accadendo, leggerne il significato e predire scenari futuri. Spesso, però, sono percepiti dalle persone come freddi, distanti e nell’ultimo anno i cittadini hanno imparato a conoscere i dati attraverso l’andamento della pandemia, associando ai dati sentimenti negativi e parole che incutono anche preoccupazione e sospetto verso alcune tecnologie. Come andare oltre? Facendo un passo indietro: osservando e analizzando i dati da una prospettiva differente, spostando il baricentro sulla natura umana e sulla curiosità.  

L’obiettivo dell’evento sarà proprio quello di raccontare l’importanza dei dati nel processo di innovazione, attraverso due registri diversi: da un lato, indagando la cultura del dato e sottolineando come, attraverso i dati, si possano analizzare le relazioni tra le persone e l’umanizzazione dei processi; dall’altro, raccontando la strategia Data-driven di Milano, con l'annuncio di un primo prototipo della Dashboard della città - uno dei progetti cardine del Piano di Trasformazione Digitale del Comune di Milano - che mostrerà come sono stati usati i dati per sviluppare i servizi e riorganizzare i processi dell’Amministrazione. 

 

Act4SDGS  

Per disegnare il mondo equo e sostenibile del domani la quarta edizione di Milano Digital Week lancia Act4SDGs, tre progetti dedicati ai giovani talenti da tutta Italia e da tutto il mondo, gestiti dal technical partner Tree, con il supporto di ABB, Axpo, Cisco, Intesa Sanpaolo, Minsait. 

Trentasei ore di progettazione, discussione e ispirazione, focalizzate sui Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite attraverso due “Call for Ideas” per under 35, una italiana e una europea e un “Reverse Mentoring”. Una vera e propria assemblea – patrocinata da SDG Global Action – un confronto di idee, conoscenze ed esperienze per definire i nuovi paradigmi quanto mai necessari per la sostenibilità dei cambiamenti.  

Cinque sono i cluster della “Call for Ideas” rivolta all’Italia: povertà, uguaglianza di genere, cambiamento climatico, economia circolare, salute. Partendo da questi temi giovani talenti creativi si confronteranno per ideare e sviluppare soluzioni concrete per un mondo più equo e sostenibile. Sul cambiamento climatico si focalizzerà, invece, “la Call internazionale”. I finalisti avranno l’opportunità di presentare i loro progetti il 17 e il 18 marzo; una giuria di esperti valuterà le idee migliori che saranno premiate il 19 marzo alle ore 17.00. Durante questa maratona di innovazione, 10 team di giovani innovatori, sviluppatori, esperti di design e comunicazione parteciperanno ad Agos HACK, l’hackathon sponsorizzato da Agos sull’economia circolare. 

Attraverso il format Reverse Mentoring, con il contributo di ABB, Axpo, Minsait e TIM, giovani talenti intervistano i rappresentanti aziendali: l’obiettivo è costruire una mappa che riunisca le best practice di sostenibilità integrate dalle idee emerse durante le sessioni di reverse mentoring. Una sfida rivolta a giovani talenti e professionisti con forte motivazione e competenze ma soprattutto intraprendenza e grande voglia di cambiare il mondo. 

Lectio Magistralis - Cass Sunstein  

Cass Sunstein, professore alla Harvard Law School e autore di “Come avviene il cambiamento” (Einaudi) ci offre mercoledì 17 alle 19 uno spaccato sulla società, sul ruolo cruciale delle norme sociali e sul loro frequente collasso. 

Come avviene il cambiamento sociale? Quando decollano i movimenti sociali? Con l’aiuto dell’economia comportamentale e di altre discipline, Sunstein ci aiuta a comprendere il modo in cui la società cambia. Egli si concentra sul ruolo cruciale delle norme sociali e sul loro frequente collasso. Quando le norme spingono le persone a tacere, anche uno status quo impopolare persiste. Le molestie sessuali, per esempio, un tempo erano qualcosa che le donne dovevano sopportare. Ma un giorno qualcuno sfida la norma: un bambino esclama che il re è nudo; una donna dichiara «Me too». Con l’autorevolezza e l’acume concettuale di sempre, Cass Sunstein porta nuova luce sui diversi modi in cui il cambiamento avviene (dall’imposizione al nudge alla reazione a catena) per aiutarci a governarlo e a farne buon uso. 

Rai e Milano: proiezioni di una sostenibilità sostenibile  

La RAI con il Centro di Produzione TV di Milano rinnova la sua partecipazione alla MDW raccontando la sostenibilità di una città che si muove. Dal 17 al 21 marzo, lo storico palazzo di Corso Sempione si illuminerà grazie a parole ed immagini raccontando una città che è un insieme di persone, relazioni, comunità. Un luogo in cui le distanze fisiche e sociali si riducono. Una metropoli trasformata. Anche la Rai diffonde la cultura della sostenibilità grazie al contributo che si è da tempo attivato sul fronte editoriale e dei processi aziendali, che rappresenta un fattore di rilievo per un pieno compimento della missione di Servizio Pubblico. On demand dal 17 al 21 marzo.  

Generazioni  

Nel format Generazioni, promosso da AXA Italia, voci importanti provenienti dagli stessi settori ma di epoche generazionali differenti si confrontano per cercare insieme soluzioni sostenibili per costruire un futuro più ricco e inclusivo. Dialoghi intensi e vivaci tra posizioni opposte o tra chi ha operato nello stesso ambito ma in momenti diversi con l’obiettivo comune di generare – attraverso il confronto - azioni di valore che ispirino il pubblico. Si spazia dai giovani alle comunità con Riccardo Camarda (fondatore di Capitale Umano italiano) e con Don Gino Rigoldi, dall’arte con Michelangelo Pistoletto e Maria Francesca Rodi alla musica con Vittorio Cosma (pianista e compositore) e Any Other, dall’ambiente e all’innovazione sostenibile con Maria Cristina Papetti (Responsabile Progetti Sostenibili, Enel Group) e Roberta Bonacossa, all’attivismo con il sindacalista ivoriano Aboubakar Soumahoro e con Flavia Restino passando per lo stile con James Ferragamo e Carlotta Orlando fino al business con Roberto Nicastro e Uljan Sharka, alla sfida della protezione, con focus su salute e benessere, con il CEO di AXA Italia, Patrick Cohen. Le conversazioni sono intervallate da “pillole demografiche” introduttive a cura di Federico Capeci (autore del libro “Generazioni”, edito da FrancoAngeli) e Alessandro Rosina (Professore di Demografia e Statistica all’Università Cattolica). On demand dal 17 al 21 marzo. 

Info e programma completo su milanodigitalweek.com