Covid: Gambino (Scienza & Vita), 'su AstraZeneca no a statistica, sì a trasparenza' - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
31
Sab, Lug

Covid: Gambino (Scienza & Vita), 'su AstraZeneca no a statistica, sì a trasparenza'

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Attendiamo con grande partecipazione la decisione che domani prenderà l'Agenzia europea per il farmaco (Ema) e apprezziamo che la presidente Emer Cook, non abbia fatto soltanto riferimento al principio 'rischi-benefici', ma anche al principio della trasparenza, che è il fondamento del corretto rapporto tra autorità pubblica e cittadinanza". Lo afferma Alberto Gambino, presidente di Scienza & Vita. 

"Non si tratta di affermare - prosegue Gambino - l'ovvietà che nella vaccinazione i benefici superano i rischi, ma di comunicare, con trasparenza e certezza, se ci sono casi di reazioni avverse pur in una piccolissima percentuale, così da consentire ai cittadini, specie quelli più fragili e vulnerabili o con patologie a rischio, di prendere possibili precauzioni mediche per evitare tali effetti avversi, come ad esempio farmaci anticoagulanti per scongiurare la formazione di grumi nel sangue".  

"Non è la fredda statistica - conclude il presidente di Scienza & Vita - a rassicurare la popolazione, soltanto trasparenza e lealtà comunicativa possono abbassare la soglia di diffidenza di quanti, potendosi vaccinare, vogliono acquisire piena consapevolezza".