Alitalia, da Ue via libera a 24,7 milioni di aiuti per danni Covid - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Mar, Ago

Alitalia, da Ue via libera a 24,7 milioni di aiuti per danni Covid

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Commissione Europea ha dato il via libera agli aiuti per 24,7 milioni di euro stanziati dall'Italia per compensare Alitalia per gli ulteriori danni subiti a causa della pandemia di coronavirus. La Commissione ritiene che l'importo sia conforme alle norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato. La misura mira a compensare la compagnia aerea per i danni subiti su determinate rotte a causa della pandemia di coronavirus tra il primo novembre e il 31 dicembre 2020. Per Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza, "l'emergenza coronavirus e le restrizioni per limitarne la diffusione stanno durando più a lungo di quanto sperassimo". 

"La misura approvata oggi - continua Vestager - consente all'Italia di compensare ulteriormente i danni diretti subiti da Alitalia tra novembre e dicembre 2020 a causa di tali restrizioni". "Continuiamo a collaborare strettamente con tutti gli Stati membri per garantire che le misure di sostegno nazionali possano essere attuate in modo coordinato ed efficace, in linea con le norme dell'Ue", aggiunge Vestager. 

"Allo stesso tempo, continuano le nostre indagini sulle misure di sostegno adottate in passato a favore di Alitalia e siamo in contatto con le autorità italiane, con cui scambiamo informazioni relative ai loro piani e al rispetto delle norme dell'Ue", conclude.