Fossil, nuove borse in pelle di cactus ecosostenibile - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Mag

Fossil, nuove borse in pelle di cactus ecosostenibile

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Una nuova collezione ecosostenibile con borse tote in pelle di cactus. A lanciarla, insieme alla seconda edizione limitata dell’orologio solare, è Fossil nell’ambito del proprio impegno a favore della sostenibilità ambientale e per celebrare il Mese della Terra.  

Questi lanci sono il frutto dell’impegno che Fossil ha annunciato nel 2019 nell’ambito dell’iniziativa Make Time For Good, tuttora in corso, volta a contribuire al cambiamento nelle comunità di tutto il mondo attraverso materiali, prodotti e imballaggi ecosostenibili e mediante la riduzione del consumo di acqua e delle emissioni di gas serra. 

Con la collezione di borse tote Kier, Fossil è uno dei primi rivenditori ad aver lanciato la pelle di cactus vegana. Ogni borsa è realizzata con un materiale derivante da foglie di cactus coltivate in modo biologico realizzato da Desserto, un’azienda con sede in Messico specializzata in materiali sostenibili. Le foglie provengono da piante di cactus la cui crescita richiede unicamente acqua piovana e minerali presenti nel suolo. Una volta raccolte, le foglie vengono essiccate al Sole per 3-6 giorni, senza che sia necessario l’impiego di altre fonti di energia. Oltre a una tecnica di lavorazione efficiente dal punto di vista energetico, la coltivazione del cactus non richiede l’utilizzo di erbicidi, pesticidi o sistemi di irrigazione.  

Come risultato di questo processo, ogni borsa tote Kier consente di risparmiare 7,5 litri di acqua. Inoltre, il tronco dei cactus resta intatto, per permettere alle foglie di ricrescere ed essere nuovamente raccolte dopo 6-8 mesi.  

"Dopo aver assistito in prima persona all’impatto che le concerie hanno sull’ambiente, abbiamo cercato di creare un’alternativa vegana che lasciasse un’impronta più leggera pur rispettando i nostri rigorosi standard di qualità", dice il cofondatore di Desserto Marte Cázarez.  

Fossil annuncia, poi, il secondo lancio del suo orologio solare in edizione limitata, il World-Timer, che verrà presentato in occasione della Giornata della Terra. L’orologio è dotato di movimento a energia solare con batteria ricaricabile, che può raggiungere la carica completa dopo otto ore al sole e mantenerla fino a tre mesi. Inoltre la sua cassa da 42 mm è realizzata con olio di ricino, mentre il cinturino rPet è realizzato a partire da bottiglie di plastica riciclata.  

"Nel corso degli ultimi due anni, i nostri team hanno lavorato instancabilmente per identificare gli ambiti della nostra attività che hanno il maggiore impatto ambientale e tracciare quindi il percorso migliore verso un cambiamento davvero significativo. Il risultato è una serie di impegni che abbiamo stabilito al fine di lasciare un’impronta più leggera e un mondo migliore per le generazioni future. Alcuni di questi cambiamenti sono: l’introduzione nel nostro assortimento di più materiali ecosostenibili come l’acciaio riciclato e la pelle litehide, l’eliminazione del materiale espanso dagli imballaggi e fare in modo che tutti i prodotti cartacei siano composti almeno per l’80% da materiale riciclato", dichiara Steve Evans, Chief Brand Officer.