Caso Khashoggi, per intelligence Usa "Mbs approvò omicidio" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Ott

Caso Khashoggi, per intelligence Usa "Mbs approvò omicidio"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, "approvò" l'omicidio nell'ottobre del 2018 del giornalista saudita Jamal Khashoggi avvenuto nel consolato del suo Paese a Istanbul. Sono le conclusioni del rapporto dell'intelligence Usa che verrà diffuso nelle prossime ore dall'Amministrazione Biden, secondo quanto riferito da tre funzionari americani al corrente del dossier citati dal sito dell'emittente 'Nbc'.  

La valutazione dell'intelligence, basata in gran parte sul lavoro della Cia, non è nuova. Ma la declassificazione del rapporto, secondo l'emittente, segnerà "un nuovo significativo capitolo" nelle relazioni tra Usa e Arabia Saudita e una netta rottura da parte di Biden con la politica del suo predecessore Donald Trump, che ha "parlato in modo ambiguo" del ruolo dello Stato saudita nell'omicidio del giornalista. 

Ieri la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha dichiarato durante un briefing che il rapporto uscirà "presto", confermando che il presidente americano avrà un colloquio con il re Salman. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002