Caso Khashoggi, rapporto Usa: Mbs approvò piano per ucciderlo o catturarlo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Lun, Set

Caso Khashoggi, rapporto Usa: Mbs approvò piano per ucciderlo o catturarlo

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

 

"Riteniamo che il principe ereditario dell'Arabia Saudita Muhammad bin Salman abbia approvato un'operazione a Istanbul, in Turchia, per catturare o uccidere il giornalista saudita Jamal Khashoggi". Questa la conclusione cui giunge il rapporto divulgato oggi dall'Ufficio del Direttore dell'Intelligence nazionale americana. 

Il rapporto Usa spiega di ritenere Muhammad Bin Salman responsabile della morte di Jamal Khashoggi in quanto "il principe ereditario saudita controlla il processo decisionale nel Regno". "Fin dal 2017 -sottolinea il rapporto- il principe ereditario ha avuto il controllo assoluto della sicurezza del regno e delle organizzazioni di intelligence. E' dunque altamente improbabile che funzionari sauditi abbiano portato avanti una operazione di questa natura senza l'autorizzazione del principe ereditario".  

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002