Congo, "ucciso procuratore che indagava su morte Attanasio e Iacovacci" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Ven, Set

Congo, "ucciso procuratore che indagava su morte Attanasio e Iacovacci"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Nella Repubblica democratica del Congo (Rdc) è stato "ucciso in una imboscata il procuratore che indagava sulla morte del nostro ambasciatore" Luca Attanasio, "del carabiniere di scorta" Vittorio Iacovacci "e del loro autista nel nord Kivu". Lo rende noto su Twitter GeopoliticalCenter, un gruppo di analisi strategica, militare, politica ed economica indipendente basato in Italia. 

Il procuratore, riportano i media congolesi, si chiamava Mwilanya Asani William ed è stato assassinato in un'imboscata nel territorio di Rutshuru, nel Nord Kivu. La notizia, secondo 'Mnctv Congo', è stata confermata in una nota delle forze armate, nella quale si attribuisce la responsabilità a militari ribelli del 3416esimo reggimento. L'emittente, tuttavia, non precisa se il procuratore stesse lavorando all'inchiesta sull'uccisione di Attanasio e Iacovacci. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002