Meghan e intervista da Oprah, William: "Famiglia Reale non è razzista" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Gio, Giu

Meghan e intervista da Oprah, William: "Famiglia Reale non è razzista"

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Non siamo una famiglia razzista". Lo ha detto il principe William, in relazione alle accuse di razzismo lanciate da Meghan Markle nel corso dell'intervista rilasciata insieme al principe Harry a Oprah Winfrey. Il duca di Cambridge, riporta 'Sky News', ha detto di non avere ancora parlato col fratello Harry, ma che intende farlo.  

Secondo Meghan Markle, all'interno della Famiglia Reale erano state sollevate "preoccupazioni" riguardo al colore della pelle del loro primogenito, Archie. Meghan e Harry non hanno però rivelato l'identità del membro della Famiglia Reale che avrebbe espresso tali "preoccupazioni". 

Nel corso di una visita in una scuola londinese, dove era insieme alla consorte Kate, William è così intervenuto nella vicenda. Alla domanda di un giornalista se avesse parlato col fratello dopo l'intervista-bomba dei giorni scorsi, William ha risposto: "No, non ho ancora parlato con lui ma lo farò". Alla successiva domanda, se la Famiglia Reale sia una famiglia razzista, il principe ha replicato: "Non siamo affatto una famiglia razzista". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002