Putin a Biden: "Parliamoci". La replica della Casa Bianca - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Mer, Giu

Putin a Biden: "Parliamoci". La replica della Casa Bianca

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Putin propone a Biden un colloquio video di fronte a tutti. L'offerta il giorno dopo le parole del presidente americano che aveva definito l'omologo russo "un assassino". "Proseguiamo la nostra discussione aperta, diretta, online". "Sarebbe interessante per i russi e per gli americani e di molti altri Paesi". "Nell'altro vediamo sempre le nostre qualità, e questo vale anche per noi", ha dichiarato Putin, aggiungendo che "la Russia continuerà a lavorare insieme agli Stati Uniti laddove questo "risponderà agli interessi" di Mosca. 

"Quando eravamo piccoli e litigavamo al campo giochi, ci dicevamo, 'chi lo dice sa di esserlo. C'è qualcosa di profondo in questo", ha aggiunto Putin citando il passato degli Usa, la schiavitù e le stragi dei nativi americani, come peso che ancora grava sul Paese, e che, ha sottolineato, si riflette nelle parole usate da Biden. "Altrimenti, da dove avrebbe origine il movimento Black Lives Matters?". 

"Gli Stati Uniti mantengono relazioni con la Russia, ma solo nei settori di interesse americano e nei loro termini. Pensano che noi siamo come loro, ma non è così. I nostri codici genetici, culturali e morali sono diversi. Tuttavia, sappiamo come proteggere i nostri interessi. Lavoreremo con loro, ma solo sui dossier a cui siamo interessati e nei termini che giudicheremo favorevoli per noi. Dovranno tenerne conto, anche cercando di ostacolare il nostro sviluppo con sanzioni e insulti". 

LA CASA BIANCA RISPONDE  

Gli Stati Uniti sono "fiduciosi di poter continuare a cercare" di lavorare insieme alla Russia per "affrontare interessi nazionali reciproci", ma "il presidente Biden chiaramente non si tratterrà quando ha preoccupazioni, sia con le parole che con le azioni".  

"Il presidente Biden e il presidente Putin hanno sicuramente prospettive diverse riguardo ai loro Paesi e l'impegno nel mondo - ha detto - ma dobbiamo continuare a cercare dei modi di lavorare insieme, come è stato notato in parti delle dichiarazioni del presidente Putin ci sono aree di interesse reciproco". 

Ed alla domanda se non si teme che le parole di Biden su Putin killer abbiano potuto provocare un'escalation, con il richiamo dell'ambasciatore russo, la portavoce di Biden risponde: "il nostro ambasciatore rimane a Mosca, lui e il nostro team sul terreno rimangono impegnati al dialogo con il popolo russo, continuiamo a credere che la diplomazia debba essere il primo passo, il nostro obiettivo nelle relazioni anche con i nostri avversari". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002