New York approva uso marijuana a scopo ricreativo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Dom, Giu

New York approva uso marijuana a scopo ricreativo

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Lo Stato di New York ha adottato una legge che legalizza l'uso della marijuana a scopo ricreativo. Gli adulti di almeno 21 anni, è stabilito, potranno acquistare cannabis e coltivarne piante a casa per uso personale. New York si unisce ad altri 14 Stati americani e al Distretto di Columbia dove è già consentito l'uso della marijuana. 

"Per troppo tempo, il divieto della cannabis ha preso di mira in modo sproporzionato le comunità di colore con pesanti pene detentive", ha dichiarato in una nota il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, confermando che firmerà la legge. "Questa legge storica rende giustizia alle comunità a lungo emarginate, abbraccia una nuova industria che farà crescere l'economia", ha aggiunto. 

La legge fissa a 85 grammi il nuovo limite per il possesso personale. Lo Stato di New York cancellerà automaticamente le condanne agli individui sanzionati per reati legati alla marijuana, che non saranno più considerati tali. Secondo l'ufficio del governatore, inoltre, il nuovo provvedimento darà un impulso all'economia e si stima che potrebbe portare fino a 350 milioni di dollari di entrate fiscali annuali e creare decine di migliaia di posti di lavoro. Lo Stato prevede di tassare le vendite della marijuana al 9%. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002