Covid Francia, è record di ricoveri in terapia intensiva - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Gio, Set

Covid Francia, è record di ricoveri in terapia intensiva

Esteri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Sono 5.729 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva in Francia per complicanze legate al Covid, 673 solo nelle ultime 24 ore. Si tratta del numero più alto di pazienti ricoverati in terapia intensiva dall'inizio dell'anno, come ha riferito il ministero della Salute francese. Sono invece 3.131 i pazienti malati di Covid-19 che sono stati ricoverati in ospedale nelle ultime 24 ore. Viene invece aggiornato a 97.734 il numero dei morti in Francia dall'inizio della pandemia, 433 nell'ultima giornata. 

Di settimana in settimana, il numero di pazienti con Covid-19 che hanno richiesto un ricovero in terapia intensiva è aumentato del 13,4%, la crescita più alta da novembre. 

Intanto è iniziata come previsto oggi in Francia la produzione dei primi vaccini anti-Covid sviluppati da Pfizer/BioNTech. Lo ha confermato su Twitter il presidente francese, Emmanuel Macron. I vaccini, che saranno infialati dall'azienda Delpharm in uno stabilimento situato nel dipartimento di Eure-et-Loir, saranno in parte esportati all'estero. "250 milioni di dosi di vaccini per il Covid-19 prodotti in Francia nel 2021: questo è il nostro obiettivo. Si comincia oggi con i primi vaccini Pfizer/BioNTech prodotti nel sito Delpharm a Saint-Rémy-sur-Avre", ha twittato Macron. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002