Senso della Vita: Un percorso di ricerca delle motivazioni della pandemia e come la giustizia opera (VIDEO) - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Ven, Set

Senso della Vita: Un percorso di ricerca delle motivazioni della pandemia e come la giustizia opera (VIDEO)

Il senso della vita
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

VIDEO. Senso della Vita: Un percorso di ricerca delle motivazioni della pandemia e come la giustizia opera

 

Con Pier Paolo Lunelli e Carlo Palermo

Proponiamo l'intervista che abbiamo fatto al Generale Pier Paolo Lunelli in quiescenza e all'ex magistrato Carlo Palermo. Dai documenti del Lunelli molte vite umane potevano essere salvate dalla pandemia. Palermo- invece - ci parlerà da uomo di legge su come avvengono le indagini della magistratura fino poi parlare di quello che ci attenderà...

Osservate bene: Lisia (Atene 445 a.c.; 380 a.c.) era un oratore greco antico. Le sue orazioni, scritte su commissioni erano indirizzate ai giudici della bulè e sono perciò di argomento quasi esclusivamente giudiziario.

Per l’olivo sacro, orazione nota anche con il nome di Areopagitico, che deriva dal nome del tribunale nel quale fu pronunciata, riguarda un’accusa di empietà.

Un piccolo proprietario terriero è incolpato di aver sradicato un olivo sacro dal proprio terreno, un’accusa grave ed infamante.

Con questa orazione veniamo a conoscenza di una legge rimasta in vigore fino a IV secolo a.c. che prevedeva la morte per chi avesse abbattuto o sradicato un olivo sacro anche se secco (successivamente alla pena capitale si sostituiranno la confisca dei beni e l’esilio).
Solone (638 a.C. – 558 a.C), infatti, promulgò delle leggi che proteggevano e regolavano la coltivazione, vietando agli stessi proprietari di tagliare più di due palmi in un anno (soltanto in occasione dei riti religiosi).

La conduzione degli olivi era controllata dai vigilantes che segnalavano eventuali infrazioni.
Pensiamo ad oggi alle coltivazioni estensive di OGM che producono danni irremediabili all'agricoltura , alla nostra salute ... Agli allevamenti poco ortodossi... Quale magistrato si preocuperebbe a tal riguardo? Il sacro esiste ancora? Abbiamo il rispetto dell'ambiente, di noi stessi?

Vi inviamo l'intervista.... Prendete in considerazione le risposte.... Vi piace il futuro che viene descritto? Di seguito il link della nostra intervista. 

 


L'ASSOCIAZIONE #EUMESWIL​ è un’associazione culturale non-profit, sorta a Firenze e Vienna con lo scopo di studiare e diffondere l’opera, il pensiero e lo stile esistenziale di #ErnstJünger​.

L’Associazione si fonda su tre pilastri:

CULTURA - Intesa come coltivazione di sé.

TRADIZIONE - Come l'eredità spirituale dei nostri antenati.

RETTITUDINE - Come modo di essere e non di apparire.

Visita il Sito: Associazione Eumeswil